Quantcast

Costanzo Della Porta

Costanzo Della Porta

Il caso san giacomo degli schiavoni

Il candidato unico che corre contro il quorum. “È un segnale di democrazia e coerenza. Questione di impegni presi e mantenuti” foto

Intervista a Costanzo Della Porta, sindaco uscente e ricandidato alla fascia tricolore a San Giacomo (1400 residenti). Una sola lista, nessuna lista civetta ("Mi sembrava un inganno") e un'Amministrazione che non avrà opposizione al suo interno. L'avversario da battere è il rischio astensionismo, ma sembra una ipotesi remota in questo paese in cui la comunità si è ricompattata attorno a una figura che esprime un programma molto concreto. "Abbiamo portato a termine gli obiettivi che ci eravamo dati, non chiederei il voto per i bis se non avessi lavorato bene". La visione di un primo cittadino oggi 46enne che non esclude di correre per la Regione. Ma che dice: "Essere sindaco vuol dire essere il primo servitore, non il primo cittadino. Se dovessi andarmene domani, avrei la coscienza pulita".

Il tempio degli sport trasformato nel Club La Cava

Contrada ponticelli

Il Tempio dello sport torna al Comune: sciolta la convenzione coi privati, entro la primavera ci sarà una nuova strada foto

Costato 2 milioni di euro di fondi per la ripresa del terremoto, non è mai entrato in funzione ed è stato vandalizzato e abbandonato malgrado fosse stato dato in concessione. Ora torna nella disponibilità del Comune di San Giacomo degli Schiavoni guidato dal sindaco Costanzo Della Porta, che si era prefissato di restituire alla collettività l'opera. E c'è una novità: verrà realizzata una strada di accesso ex novo dalla Madonna a Lungo fino alla ex cava, poi il nuovo bando.