Antonio Battista

m5s foto tgcom24

La nuova casta

Gli assessori di Gravina più ricchi dei loro predecessori. Il sindaco 5 Stelle aumenta le indennità dopo il taglio di Battista

Le indennità di funzione per vice sindaco, assessori e presidente del consiglio aumentate tra i 400 e i 500 euro rispetto al governo di centrosinistra targato Antonio Battista. L’ex sindaco tagliò gli stipendi (tranne il suo) per potersi permettere una giunta allargata. All’arrivo di Gravina sono state ristabilite le cifre del 2006 quando il primo cittadino Giuseppe Di Fabio rideterminò gli importi per se stesso e la sua squadra. Se è vero che l’attuale primo cittadino ha un esecutivo ridotto rispetto a chi lo ha preceduto, è vero pure che manca quell’atteso segnale politico per la riduzione dei costi della politica per il quale il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto.

Greco Di Maio Gravina Federico M5S Campobasso

Spaccatura nel m5s

Bonus Gravina, l’opposizione tace ma nel suo partito sono sotto choc. Greco: “Indifendibile, chiedi scusa”

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle invita il sindaco di Campobasso a chiedere pubblicamente scusa per aver intascato un aiuto pubblico di cui non aveva bisogno: "Non me lo sarei mai aspettato da Roberto, è indifendibile". Le conseguenze? "Non lo so, ci sono organi preposti a vagliare queste situazioni". Se tra i grillini la notizia sta facendo discutere le varie opposizioni tacciono.

Conferenza Pd Campobasso

Campobasso

Luna di miele finita tra Pd e 5 Stelle: “Non faremo più sconti, si investano risorse per i cittadini” video

I consiglieri del centrosinistra, Battista, Chierchia, Salvatore e Trivisonno, duri con il sindaco Gravina e la giunta comunale: “Non faremo più sconti, opposizione dura quando l’amministrazione sbanda, e lo fa spesso”. Sulla vendita di un locale del Centro sociale anziani di via Monforte: “Questo ridimensionamento temiamo che possa decretare la morte del luogo di socialità e aggregazione, se serviva fare cassa ci si poteva rivolgere altrove”. Questione aiuti post-covid: “Non è possibile che a fronte di Comuni che intervengono con risorse proprie indebitandosi, qui si aspettane solo i soldi del Governo e dell’Europa, investiamo e rischiamo da soli”.

Centro anziani via Monforte Campobasso

Consiglio comunale

Centro anziani di via Monforte in vendita: “Le 105 persone spostate in altro locale”. Insorge il Pd

Approvata una proposta di deliberazione che prevede la messa in vendita dell’immobile di proprietà del Comune di Campobasso. “Da una ricognizione fatta, è appetibile sul mercato” dice l’assessore al bilancio, Giuseppina Panichella. Una scelta ampiamente contestata dai consiglieri del centrosinistra: “Ci siamo battuti per restituire quegli spazi agli anziani e ora li si estromette di nuovo. Ascoltiamo improvvisazione, mezze verità e imbarazzi. C’è già qualche acquirente che si è fatto avanti per comprarlo?”. Intanto, alcune zone boschive soprattutto di Monte Vairano tornano al Comune dopo il commissariamento della Comunità montana Molise centrale.