Quantcast

Angelo Sbrocca

Distributote metano termoli nuovo aperto

Termoli

Distributore di metano, prosciolti ex sindaco e assessore. Ora chiedono al Comune demolizione dell’opera abusiva

Il Gup di Larino ha stabilito il non luogo a procedere per Sbrocca, Gallo, Mandrile e Marinucci, ex amministratori e funzionari del Comune di Termoli in relazione alla denuncia del titolare del distributore di metano di via delle Acacie, all’ingresso dell’autostrada A14. Gli ex imputati, ora prosciolti dall’accusa di concussione, si rivolgono all’attuale Amministrazione Comunale presieduta da Roberti dimostrando che l’opera è irregolare e c’è un provvedimento di demolizione pronto da tempo ma mai attuato.

cosib-154504

Le grandi manovre e i retroscena

Cosib verso nuovo Presidente e direttivo: il sindaco Di Pardo in pole, out tecnici e amministratori aziendali. Muore la rappresentanza territoriale

Giovedì 22 ottobre verrà eletto e nominato il nuovo Cda e Presidente del Cosib. Finirà l’era degli ex sindaci (Bucci, Cammilleri, Caravatta e Mascio) e con, ogni probabilità, si aprirà quella di Roberto Di Pardo, attuale primo cittadino di Petacciato. I giochi sembrano già fatti, o quasi. In ballo solo l’ultimo posto nel Comitato direttivo. A contenderselo Mario Bellotti e Giovanni Di Matteo, che secondo le ultime indiscrezioni saranno entrambi estromessi per far posto a un secondo rappresentante di Termoli, che sacrifica così la presidenza malgrado abbia il 70% di proprietà dei terreni del consorzio. Una logica spartitoria che penalizza la rappresentanza territoriale. Ancora una volta esclusi dalla stanza dei bottoni i rappresentanti delle aziende, i veri azionisti del polo industriale adriatico.