alessandro ianno

carcere cb

Campobasso

Ianno come Cucchi, per gli avvocati “il primo morto per abbandono, il secondo per le botte”. Ora i risarcimenti

"Se fosse stato fuori dal carcere sarebbe andato subito al Pronto soccorso, in cella invece non hanno capito la gravità della situazione né l'hanno compresa medici e infermieri, lasciandolo al suo destino", dicono i legali Tolesino e Veneziano che hanno inoltrato la richiesta di risarcimento al Ministero della giustizia, alla Casa di Reclusione di via Cavour e all'Asrem Molise