Morrone

maria melfi collage

Auto contro moto

Schianto sulla Bifernina costato la vita a Maria Melfi, la Procura dice sì alla perizia. Il marito della donna è fuori pericolo

Lo studio legale cui si sono affidati i familiari di Maria Melfi, la 51enne di Morrone del Sannio che ha perso la vita nel tragico schianto avvenuto l'11 luglio sulla SS 647, ha ottenuto il sì del Pm per la perizia cinematica. Le indagini vanno avanti per appurare eventuali responsabilità in quello scontro auto-moto avvenuto all'altezza del bivio per Colle d'Anchise. Intanto il marito della donna è stato giudicato fuori pericolo

maria melfi collage

L'inchiesta

Impatto mortale, i familiari di Maria Melfi chiedono accertamenti sul cellulare del conducente. Indagini per omicidio stradale

I figli della coppia – lei deceduta, lui in condizioni critiche – coinvolta nello schianto di sabato pomeriggio sulla Bifernina si sono rivolti ai legali per far luce sull’accaduto e chiedere giustizia. Una perizia cinematica e un controllo informatico sul cellulare dell’indagato, l’uomo alla guida della Tipo contro cui si è schiantata la moto dei coniugi: queste le prime richieste degli avvocati al pm di Campobasso. L’incidente è costato la vita a Maria Melfi, la donna di 51 anni di Morrone del Sannio i cui funerali si sono celebrati martedì. Il marito 58enne Lino sta lottando tra la vita e la morte in un letto della Terapia Intensiva del Cardarelli.

incidente moto bifernina

Lo schianto sulla bifernina

Lotta tra la vita e la morte il marito di Maria, seppellita ieri. Tutto il paese prega per Lino

I medici non hanno sciolto la prognosi ma le condizioni dell'uomo, ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Cardarelli di Campobasso, sono disperate. Intanto i Carabinieri stanno continuando ad accertare la dinamica dell'incidente avvenuto sabato 11 luglio sulla Bifernina: sembra che l'auto abbia impattato contro la moto dopo una manovra non consentita.