Macchiagodena

Ambulanzanotte

La tragedia di macchiagodena

Posti letto carenti e protocolli che non funzionano: la morte di Ciccone un altro caso di malasanità?

Ieri l'autopsia sul corpo del 69enne di Macchiagodena travolto da un'auto. Dopo cinque giorni di agonia, la morte. Dopo l'incidente l'anziano aveva perso la sensibilità di braccia e gambe, inoltre le vertebre avevano pure perforato i polmoni. “Non è chiaro come comportarsi nel caso di un paziente politraumatizzato con patologie neurologiche, ma al tempo stesso i protocolli funzionano poco dal punto di pratico”, commenta un medico del ‘Veneziale’.