Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

I segreti dell’arte bianca e l’impasto che si scioglie in bocca: corso online dell’Accademia nazionale Pizza Doc

La pizza, perfino lei, non resta ferma e si evolve. Lo sanno bene all’Accademia  Nazionale Pizza Doc che ha organizzato un corso per aspiranti (e professionisti) maestri di arte bianca che si terrà a metà luglio e sarà online.

A condurlo ci saranno ben tre chef tra cui il termolese Armando Scalella, punto di riferimento dell’Accademia per il territorio molisano. Insieme a lui anche Nello Di Sevo e Guido Palladino. I tre condurranno i partecipanti nei meandri della pizza napoletana e contemporanea e in particolare faranno apprendere ai corsisti tecniche e funzionalità per ottenere la pizza perfetta con la biga (un prefermento molto utilizzato dai professionisti) e il lievito madre.

La biga, antichissimo metodo di impasto, e l’utilizzo del lievito madre insieme daranno vita ad una pizza unica. In tre parole: leggera, friabile e digeribile. E il motivo è semplice: l’impasto sarà alto ma vuoto all’interno, e questo è il segreto di un prodotto di qualità che sempre più incontra il gusto contemporaneo. Proprio come la pizza canotto, richiestissima sul mercato ma ancora poco esplorata nel nostro Molise. Eppure è un prodotto che coniuga bontà, leggerezza e scenografia. Un cornicione spesso e pronunciato fa da cornice, appunto, alla squisita pizza. Il corso permetterà di scoprire i segreti anche di questo prodotto ad alta digeribilità e idratazione. Ma soprattutto, come palato esige, dal gusto irresistibile. Armando usa l’aggettivo “scioglievole”, e già viene l’acquolina in bocca.

Pizza promo scalella

Ma veniamo al corso. La formazione in ambito culinario online (nello specifico sulla piattaforma Zoom) è sicuramente una novità ma Armando, il giovane ma già esperto chef, ci spiega tutti i relativi vantaggi. Il corso si terrà martedì 14 e mercoledì 15 luglio e potrà essere seguito direttamente e comodamente dalla propria casa. In ‘presa diretta’ si potranno testare autonomamente le tecniche insegnate dai tre docenti. Con l’ulteriore beneficio di potersi riguardare tutte le volte che si vuole la registrazione. Il corso durerà complessivamente 8 ore: si svolgerà dalle 9 alle 13 in entrambe le giornate.

Ma il vantaggio numero uno è che il corso – al termine del quale verrà rilasciato un attestato di validità europea – permetterà di entrare a far parte dell’Accademia. Una realtà nata in Campania ma ormai divenuta leader nel campo della professionalizzazione dell’arte della pizza. I corsi dell’Accademia da tempo hanno varcato non solo i confini regionali ma anche quelli nazionali. Entrare in Accademia significa avere la possibilità di continua19re a formarsi – la chiave del successo è tutta lì – e di farlo peraltro in maniera gratuita una volta entrati nel team. Essere parte dell’Accademia significa poi poter partecipare a tanti eventi in cui l’Accademia è presente senza dimenticare che ciò darà la possibilità – per i provetti pizzaioli – di avere un supporto e dei canali privilegiati nella ricerca del lavoro.

Armando è entrato nel team da un paio d’anni e non è certo alla prima esperienza nel campo della formazione. Giovane, sì, ma con un curriculum di tutto rispetto. Docente anche al carcere di Larino e in diversi istituti alberghieri, è attualmente lo chef di uno dei ristoranti più rinomati della cittadina adriatica. Guardate la video intervista per conoscerlo meglio e saperne di più.

Corso promo scalella

Ci si potrà iscrivere alla due giorni formativa entro il 13 luglio telefonando ai numeri sulla locandina oppure contattando direttamente Armando Scalella sui suoi profili instagram e facebook. Sarà lui a fornire ogni indicazione utile all’aspirante corsista. Il corso avrà un costo di 250 euro più Iva, con rilascio di fattura.

Pizzaioli, aspiranti o professionisti, fatevi avanti.