Il cortometraggio

“Tre briganti a Campobasso”, il cortometraggio al cinema Aphaville

Si terrà questa sera alle 19 al Cinema Alphaville di Campobasso la presentazione del cortometraggio “Tre Briganti a Campobasso” del giovane regista Jacopo Tich.

Il film è l’opera di esordio del regista ventiseienne originario di Bassano del Grappa, studente dell’ultimo anno del corso di specializzazione in Regia della Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti” di Milano. Tutti gli esterni sono stati girati lo scorso agosto in Molise, mentre il set delle principali scene interne è stato ospitato nella storica location di Villa Ca’ Erizzo Luca a Bassano del Grappa.

briganti

La vicenda del cortometraggio è ambientata a Campobasso nel 1870. Tra le fosche contraddizioni di un Paese unificato da poco sulla carta, ma in effetti ancora largamente territorio di frontiera e campo di guerriglia, si scatena una caccia all’oro rubato a tre diligenze del neonato Regno d’Italia. Alla caccia partecipano Nunzio di Paola, brigante carismatico e letale, e Marta Ambrosetti, una nobile piemontese divenuta brigantessa. Opposta a loro la famigerata banda di Roccamandolfi, capeggiata dai fratelli Cicchino e Cimino, famelici di sangue e di denaro. In mezzo a questo carnaio viene inviato da Roma un bersagliere noto ai più come “Il Cane di Pontelandolfo”, che si troverà a riaffacciarsi con il suo passato e a vivere sulla sua pelle tutte le conseguenze che la guerra risorgimentale ha lasciato al Mezzogiorno.

Una trama la cui atmosfera storica è stata resa verosimile da una full immersion nei luoghi originali del racconto.

Fra i protagonisti del corto Lidia Castella, Mauro D’Amico, Andrea Tich, Massimo Rigo, Francesco Di Nucci, Giuseppe Campestre e Sergio D’Amico.

commenta