Lo spettacolo di fine anno

Forza, emozione ed eleganza al Palasabetta col saggio della Futurgimnica Termoli

Pienone delle grandi occasioni al Palazzetto dello Sport “Sabetta” per il saggio di fine anno dell’A.s.d Futurgimnica della professoressa Daniela Catenaro tenutosi domenica 12 giugno.

Tanta adrenalina e tantissima voglia di tornare a vivere “il palco” con i calorosi applausi del pubblico che ha incoraggiato le ginnaste che si sono esibite con estrema professionalità e grande emozione, e la serata è stata un successo.

“Forza, emozione ed eleganza” è il titolo dato al saggio, simbolo di ripartenza dopo i tre anni di stop forzato. Una serata che è stata un inno alla bellezza e alla complessità di questa disciplina, la ginnastica ritmica, fatta di regole, precisione, energia e determinazione. E loro, le ginnaste della professoressa Daniela, sono state determinate durante l’anno, nel corso dei loro allenamenti, e anche ieri sera, incantando il pubblico che ha letteralmente riempito la tribuna del “PalaSabetta” di Termoli.

Emozionatissima la maestra Daniela, stretta come in un abbraccio dai calorosi applausi del pubblico insieme alle sue collaboratrici Annachiara Sabetta, Monica Fiardi e Simona Vaccarella.

Il saggio è stato dedicato con grande affetto ed emozione immutata a Marco Fiorelli: il lungo applauso commosso del pubblico e di tutte le ginnaste ne è il testimone.
Giusto il tempo di presentare la serata e la musica ha iniziato ad inondare l’aria. Le atlete hanno eseguito esercizi a corpo libero, e coreografie con gli attrezzi della ritmica, con palla, clavette, nastro e cerchi.

Alcune delle ginnaste hanno portato sul palco gli esercizi con i quali hanno gareggiato ai campionati regionali e nazionali di ritmica, ottenendo ottimi risultati.
Il saggio è stato impreziosito da un fuori programma di Annachiara Sabetta, coreografa e tecnico della società, che ha regalato al pubblico e alle sue allieve un intenso assaggio della sua preparazione e bravura.

Le piccole ginnaste hanno dedicato emozionanti parole a Daniela: “Energia, determinazione e successo sono qualità che tu ogni giorno ci trasmetti con passione perché ci hai insegnato a lottare e non arrenderci mai di fronte alle difficoltà. Tu che sei la nostra miglior critica e la nostra maestra. Ti vogliamo bene”.

“Ringrazio chi ha permesso la realizzazione di questa serata, in primis le bambine e le ragazze che si sono impegnate durante tutto l’anno e i loro genitori per la fiducia – ha detto la professoressa Catenaro – oltre ovviamente allo staff tecnico che segue quotidianamente le bambine e le ragazze.
Tra pochi giorni le agoniste della società si cimenteranno nelle finali nazionali a Rimini, dove sicuramente sapranno far valere il nome della città scontrandosi con altre ragazze provenienti da tutta Italia.

Più informazioni
commenta