Quantcast
Finale di stagione

Il Campomarino torna in Eccellenza, domenica caccia al primo posto

Dopo tre pareggi consecutivi e la sconfitta interna con il Termoli 2016 c’è stata un po’ di pressione ed un malumore nell’ambiente rossoblù ma nella penultima giornata il gruppo si è compattato ed è riuscito ad espugnare con il risultato di 5 a 2, grazie ad un’ottima prestazione, il rettangolo di gioco dell’Aesernia Fraterna. Tre punti importantissimi che, grazie alla sconfitta della Turris, hanno permesso alla squadra adriatica di “riconquistare” la prima posizione e conquistare con una giornata di anticipo la promozione nel campionato di Eccellenza che in riva all’adriatico mancava da ben 16 anni.

“Io credo che nel calcio ci siano delle fasi positive – esordisce il giovane presidente Simone Spagnoletti – venivano da una serie di 20 risultati utili consecutivi , poi fisiologicamente la squadra e calata sia per motivi derivati al Covid quindi sia per  motivi di salute piuttosto magari anche di atteggiamento sottovalutando un po’ gli avversari, pero poi grazie anche al mister Tanga, che era assente nella gara con il Torremaggiore, abbiamo ripreso il timone riportando il Campomarino alla vetta del campionato  sperando di consolidarlo nell’ultima giornata.

Quest’anno è stata una stagione bellissima siamo una compagine di Promozione – sottolinea – che ha tentato di battere tutti i record purtroppo non ce l’abbiamo fatto con la finale di Coppa Italia e la sconfitta con la quotata Isernia non siamo riusciti a togliere il famoso “sassolino” dalla scarpa però sono fiducioso per quest’ultima giornata e sono comunque contento del mister, del gruppo, della dirigenza, dell’organico e dello staff. Mi auguro che in quest’ultima gara casalinga che disputeremo al “S. Cristina,” domenica 15 maggio, con il Guardialfiera ci sarà un bel pubblico al seguito che abbia voglia di sostenere i nostri colori, ci tengo che la nostra gente sia presente e punto a consolidare il primo posto… chiaramente più siamo meglio è”.

Non per ultimo un pensierino al bomber Finizio capocannoniere del campionato con 36 reti ed un’altra gara da disputare: “Valerio è un ragazzo straordinario – ci tiene a precisare il presidente Spagnoletti – le doti non le racconto io oggi e un ragazzo che ha totalizzato 40 reti tra campionato e coppa Italia e non ha bisogno di presentazioni. Già da diversi anni è presente in questi palcoscenici tra Eccellenza e Promozione con l’Ururi, la Frentania e con noi, ha dimostrato tanto e un ragazzo talentuoso spero che resti con noi però chiaramente i voleri del ragazzo sono superiori a qualsiasi scelta nostra”.

Più informazioni
commenta