Quantcast
Fra pietracatella e sant'elia a pianisi

Due scosse di terremoto nella notte in Molise, paura fra la gente. Scuole chiuse a Sant’Elia

Due scosse di terremoto si sono verificate nella notte in Molise, nella zona tra Pietracatella e Sant’Elia a Pianisi. La prima scossa è avvenuta all’1.49 con epicentro 1 km a ovest di Pietracatella a una profondità di 22 km è stata di magnitudo 3.7.

Il sisma è stato avvertito distintamente dalla popolazione, svegliata nel cuore della notte dalla terra che tremava. Alcune persone sono scese in strada per la paura.

La seconda scossa è avvenuta alle 4.58 e 2 chilometri a sudest di Sant’Elia a Pianisi con una magnitudo 2.7 e una profondità di 25 km anche in questo caso tanta paura ma non si segnalano danni a cose o alle persone. È stata attivata la macchina di emergenza della prefettura, della protezione civile e dei vigili del fuoco.

Le verifiche sono tuttora in corso e andranno avanti anche nelle prossime ore, anche perché si teme per un possibile sciame sismico in atto. Così il Comune di Pietracatella: “Vista la scossa di terremoto avvertita stanotte con epicentro del territorio di Pietracatella, sono stati effettuati tutti i sopralluoghi presso il centro abitato e gli edifici scolastici e tutto risulta essere a norma. Pertanto non si ravvisano problematiche. Per segnalazioni danni i disagi è possibile rivolgersi agli uffici comunali”.

Intanto l’Amministrazione di Sant’Elia a Pianisi ha deciso di chiudere oggi in via precauzionale la scuola. “Vista la scossa di terremoto di magnitudo 3.7, verificatasi nella notte con epicentro Pietracatella, l’Amministrazione comunale ha deciso di sospendere tutte le attività didattiche della giornata odierna in via cautelativa, con l’auspicio che non vi siano ulteriori manifestazioni sismiche”.

 

Più informazioni
commenta