Sanità basso molise

Cardiologia al San Timoteo, entra in servizio un emodinamista. Assunto anche medico per 118 Termoli

Prenderà servizio da domani presso il presidio ospedaliero San Timoteo il dottor Vincenzo Carfora, cardiologo specializzato in emodinamica. "Una prima risposta alle criticità del reparto", commenta il Dg Asrem. Novità anche per la postazione 118 di Termoli: assunto il dottor Luigi Marchioli che prenderà servizio il 16 maggio

Una notizia che ha il sapore di una boccata d’ossigeno, o forse di più: da domani 20 aprile prenderà servizio il cardiologo-emodinamista Vincenzo Carfora presso l’ospedale San Timoteo di Termoli, che verrà inserito appunto nel servizio di Emodinamica, oggetto da oltre 6 mesi di un funzionamento a singhiozzo proprio a causa della carenza degli specialisti in Emodinamica, particolare branca della cardiologia.

L’assunzione del dottor Carfora, in foto col Direttore generale Asrem Oreste Florenzano, arriva a seguito della procedura di assunzione a tempo indeterminato per medici cardiologi, espletata dall’Asrem e rispetto alla quale a fine marzo il Commissario ad Acta alla Sanità ha dato una prima autorizzazione all’assunzione.

Emodinamica, autorizzati 15 nuovi cardiologi per gli ospedali. “Ora c’è la soluzione per il reparto a singhiozzo”

 

Per il servizio salvavita, oggetto di una battaglia giudiziaria il cui ultimo atto è la sentenza del Consiglio di Stato che ha di fatto ribaltato quella del Tar Molise che aveva respinto la richiesta di sospensiva dei ricorrenti che lamentavano l’inadempienza dell’Asrem rispetto a quanto assicurato – sempre in sede giudiziaria – sul funzionamento dell’Emodinamica del nosocomio termolese, si tratta di una importante novità. Forse non risolutiva ma decisamente importante per il reparto.

“Ho avuto occasione di conoscere il dottor Carfora – commenta il DG Florenzano – ed è un professionista molto preparato e motivato che, dalla giornata di domani, presterà la sua attività presso il presidio ospedaliero di Termoli. Si tratta di una prima risposta alle criticità del Reparto, un primo tassello che ci consente di fornire riscontro all’utenza ed alla cittadinanza tutta. Il risultato è stato raggiunto grazie all’instancabile attività degli uffici preposti ed alla pervicacia con la quale, in continuazione, pubblichiamo i bandi di concorso. L’assunzione odierna conferma il trend positivo che finalmente riscontriamo nelle procedure di reclutamento”.

 

Non è l’unica buona notizia odierna per la sanità del Basso Molise. Dal prossimo 16 maggio il dottor Luigi Marchioli infatti prenderà servizio nell’Unità operativa territoriale di Termoli. L’assunzione del medico è avvenuta nell’ambito dell’avviso pubblico emanato dalla Asrem lo scorso gennaio per assegnare 28 incarichi a tempo indeterminato nel servizio di emergenza urgenza territoriale 118 e tamponare in questo modo la carenza di personale. La deliberazione del direttore generale dell’azienda sanitaria regionale Oreste Florenzano è dello scorso 13 aprile. Con tale provvedimento viene conferito l’incarico al dottor Marchioli che sarà in servizio nella postazione di Termoli per 38 ore settimanali

 

L’Azienda sanitaria regionale ricorda che, dal 1 gennaio 2022 ad oggi, le assunzioni di medici e veterinari a tempo indeterminato sono state 25 cui si sommano 21 a tempo determinato. Per il tempo indeterminato si tratta di: 6 anestesisti rianimatori, 1 neurologo, 5 nefrologi, 2 pediatri, 2 ortopedici, 1 medico di prontosoccorso, 1 medico di medicina interna, 2 igienisti ed 1 emodinamista. Per quanto riguarda le assunzioni a tempo determinato queste hanno riguardato: 7 veterinari, 3 chirurghi generali, 2 medici di medicina interna, 2 pediatri, 1 pneumologo, 1 otorino, 1 anestesista rianimatore, 1 dermatologo, 1 epidemiologo, 1 gastroenterologo ed 1 neurologo.

Da un anno nella sanità molisana, svolta per 22 medici venezuelani: contratti a tempo determinato

commenta