Quantcast
In consiglio comunale

“Campobasso città solidale con i popoli in guerra”, mozione del Pd

E’ stata presentata alla luce dell’emergenza umanitaria determinata dalla guerra in Ucraina la mozione su ‘Campobasso città sodali/solidale con tutte le realtà di popoli migranti e di profughi di guerra’. La proposta, promossa dal Pd e dalla Sinistra per Campobasso, nasce da un “imperativo etico-politico-civile”, chiariscono i consiglieri comunali che hanno presentato il testo alla fine della seduta dello scorso 8 aprile.

La mozione impegna il sindaco Gravina e la Giunta comunale a promuovere “azioni sinergiche tra le varie associazioni di volontariato
assistenziale presenti ed operanti sul territorio cittadino” e a realizzare rapidamente “in concerto con il Consiglio Comunale, un’efficace campagna di sensibilizzazione e mobilitazione delle cittadine e cittadini di Campobasso, anche attraverso tutti i luoghi e le realtà di associazione e aggregazione che promuovono il civismo e la democrazia partecipata nel nostro Capoluogo di regione, tanto sull’accoglienza di ogni migrante e profugo presente nel nostro territorio quanto sui possibili aiuti inviabili direttamente negli scenari di guerra e di catastrofi umanitarie”.

La mozione è stata presentata anche in considerazione delle “concrete politiche di accoglienza che anche la nostra amministrazione comunale da sempre ha messo e mette in campo nell’ambito dell’accoglienza”, spiegano Bibiana Chierchia, Alessandra Salvatore, Giose Trivisonno, Antonio Battista.

Emergenza Ucraina, il Comune di Campobasso apre un conto corrente

commenta