Quantcast
La vertenza in consiglio regionale

Forestali, bocciata mozione per assunzioni ma Regione annuncia più fondi per l’antincendio

Non passa in Consiglio regionale la mozione presentata dal Pd per la stabilizzazione degli oltre 150 operai forestali molisani. L'assessore Cavaliere: "Ho chiesto di aumentare i finanziamenti per la campagna antincendio a partire dal prossimo bilancio di previsione portando la spesa da 600mila a 900mila euro"

Non passa in Consiglio regionale la mozione presentata dal Pd per la stabilizzazione degli oltre 150 operai forestali molisani. La maggioranza, con 9 no (sette invece i voti favorevoli espressi dalle opposizioni), respinge la proposta degli esponenti dem che in Aula si battono su un tema che, sottolinea Micaela Fanelli, è “legato da un lato a quello del lavoro e della precarietà, dall’altro a quello della prevenzione e della valorizzazione dell’ambiente e della transizione ecologica”. Il Partito democratico chiede in particolare “la stabilizzazione dei lavoratori, l’aumento dei fondi stanziati per l’antincendio”, soprattutto alla luce degli enormi danni causati dagli incendi la scorsa estate.

A supportare le parole della Fanelli, il collega del Pd Vittorino Facciolla che amplia la portata dell’argomento che “non riguarda solo il destino degli operai forestali, ma anche ciò che immagina il governo regionale sul futuro degli enti strumentali impegnati sulle materie delle politiche agricole e ambientali”, dice riferendosi ad Arsarp e Arpa. Due enti “svuotati di personale o male utilizzati”.

E’ l’assessore alle Politiche agricole Nicola Cavaliere ad esplicitare le azioni che la Regione Molise metterà in campo per questi operai, probabilmente i più precari di tutti nel panorama occupazionale molisano: tra i forestali c’è chi da oltre 40 anni lavora senza la possibilità di una stabilizzazione.

Forestali, precari da 40 anni. “Vittime del clientelismo, ora assunzioni con i soldi del Pnrr e Psr”

“Sento parlare dal 2006 della stabilizzazione degli operai forestali – puntualizza l’assessore Cavaliere – nel frattempo sono passati diversi governi regionali e si continua a parlare di stabilizzazione. Quando ero assessore nella giunta Iorio, sono stato il primo a proporre l’impiego dei fondi comunitari per questi lavoratori dando la possibilità dal 2009 di assicurare le 151 giornate a 158 dipendenti“. Anche il titolare della Politiche agricole non nasconde che bisogna fare di più per tutelare i forestali, il cui lavoro è prezioso alla luce delle recenti circostanze: “Mai in Molise – osserva – si sono verificati incendi nel mese di febbraio, i cambiamenti climatici ci chiedono di ricorrere necessariamente a queste figure che hanno acquisito ulteriori professionalità”. Per questo, spiega Cavaliere all’Aula, “ho chiesto di aumentare i finanziamenti per la campagna antincendio a partire dal prossimo bilancio di previsione portando la spesa da 600mila a 900mila euro.  In questo modo possiamo difendere meglio il territorio e i nostri boschi”.

Il governatore Toma invece, oltre a precisare che “per questo settore il Pnrr non previsto interventi” (la mozione del Pd chiedeva di impiegare i finanziamenti del Piano di ripresa e resilienza per stabilizzare i forestali, ndr), spiega al Consiglio regionale che “non si può approvare questa mozione perchè ci sono atti che stanno andando a compimento e che hanno paternità sindacale”.

Il riferimento è probabilmente all’iniziativa promossa dal sindacato Usb e sfociata in un confronto in Regione avvenuto all’inizio del mese.

Forestali, precari da 50 anni: si apre il tavolo in Regione. Usb: “Ultima chance per assunzioni”

 

In apertura dei lavori il Consiglio regionale ha osservato un minuto di silenzio per ricordare l’avvocato Vittorio Rizzi, scomparso oggi all’età di 85 anni, e ha approvato a maggioranza proposte di legge, di iniziativa della Giunta regionale, riguardanti il riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio. Pd e M5S non hanno partecipato al voto.

leggi anche
Toma e Cavaliere incontro forestali
Dopo il confronto in giunta
Forestali, precari da 50 anni: si apre il tavolo in Regione. Usb: “Ultima chance per assunzioni”
Toma e Cavaliere incontro forestali
La vertenza
Forestali, confronto Toma-sindacati: soluzioni per assunzioni e stipendi puntuali
Operai forestali Molise
Il molise dei working poor
Forestali, precari da 40 anni. “Vittime del clientelismo, ora assunzioni con i soldi del Pnrr e Psr”
Vittorio Rizzi
Campobasso
Sindaco a inizio anni ’90 e noto avvocato: è morto Vittorio Rizzi, aveva 85 anni
Incendio montorio Casacalenda
Allarme roghi
Allarme incendi fuori stagione, forestali si fanno avanti per squadre di pronto intervento
commenta