Quantcast
Termoli

Elezione presidente Cosib, assolto l’ex sindaco Sbrocca: non ci fu abuso d’ufficio

L’ex sindaco di Termoli Angelo Sbrocca è stato assolto con formula piena perchè il fatto non sussiste rispetto all’accusa di abuso d’ufficio per l’elezione a presidente del Cosib. La sentenza è stata pronunciata oggi dal Tribunale di Larino che in composizione collegiale composto dal Presidente Michele Russo e Giudici a latere Stefania Vacca e Orietta Testa.

Il processo era iniziato in seguito a indagini scaturiste da una denuncia dell’ex Sindaco Antonio Di Brino che aveva effettuato nei primi del 2019 un esposto nei confronti dell’allora Sindaco Sbrocca e Presidente del Consorzio Industriale ritenendo una incompatibilità fra le due cariche e che quindi avesse abusato del suo ufficio nell’accettare la nomina a Presidente del Cosib.

Il Tribunale si è espresso diversamente e ha assolto l’ex Sindaco, difeso dall’avvocato Nicolino Cristofaro, perché il fatto non sussiste. In sostanza Sbrocca non ha violato nessuna legge accettando l’incarico di Presidente del Consorzio di sviluppo industriale della Valle del Biferno.

Così Angelo Sbrocca, oggi capogruppo del Pd in consiglio comunale: “Sono molto soddisfatto di questa sentenza che ha posto fine ad una vicenda che ho sempre ritenuto assurda e profondamente ingiusta visto che gli ultimi Presidenti del Consorzio Industriale erano stati tutti non termolesi e, quindi, avrebbe dovuto essere vista univocamente dalla politica cittadina, e come un fatto positivo l’aver riportato la Presidenza alla città che detiene la quasi totalità del territorio consortile. Purtroppo non è stato così. Ad ogni buon conto ho sempre avuto fiducia della Giustizia del nostro Tribunale. Credo ora come allora che la lotta politica si debba fare non a colpi di denuncia ma con le proposte politiche e con la denuncia politica”.

commenta