Quantcast
Il riconoscimento

Forbes premia il tartufo molisano dell’azienda Di Iorio: è fra le 100 eccellenze 2022

Inserita nella speciale classifica della guida 'So Wine So Good' l'azienda Di Iorio Tartufi di Busso guidata da due fratelli tartufai da tre generazioni

di iorio tartufi

L’azienda molisana Di Iorio Tartufi di Busso è stata inserita tra le 100 eccellenze italiane 2022 dalla guida di Forbes Italia curata dalla rivista specializzata ‘So Wine so Food’ che ormai da tre anni pubblica questa speciale classifica suddividendo le eccellenze enogastronomiche italiane in quattro categorie: Restaurant, Food, Wine, Drink and Socialize.

Proprio nella categoria Food che è stata scelta la Di Iorio Tartufi, azienda portata avanti con successo dai fratelli Di Iorio. “Tartufai da tre generazioni, la famiglia Di Iorio ha scelto di fare del pregiato tartufo molisano la propria vocazione” si legge nella guida.

L’azienda esiste dal 2007 ma “Vincenzo Di Iorio ha ereditato la passione per i tartufi dal nonno Vito che lo portava alla ricerca di tartufi nei boschi molisani”. Al vertice dell’azienda insieme col fratello Vincenzo c’è Francesco Di Iorio, perito in tecnologia alimentare che – spiega sempre Forbes Italia – “segue scrupolosamente tutti i processi produttivi dall’arrivo delle materie prime all’imballaggio fino alla spedizione dei prodotti”.

di iorio tartufi

Già nel 2014 la stessa azienda aveva ricevuto l’Oscar della qualità da una giuria di chef tra cui Gianfranco Vissani e oggi la Di Iorio Tartufi può contare su 25 ettari di tartufaie controllate di proprietà.

La guida menziona anche il nuovo progetto della ‘Trufflexperience‘ con l’obiettivo di realizzare un percorso per turisti italiani e stranieri che potranno toccare con mano l’esperienza unica dell’intera filiera dalla caccia dei tartufi accompagnati dai cani fino alla visita del laboratorio di trasformazione e concludere con una degustazione a base di tartufo fresco appena raccolto.

di iorio tartufi forbes
commenta