Quantcast
Allarme in paese

Usa bombole di gpl e distrugge la sua casa, paura a Campolieto

Momenti di paura oggi nel paese a pochi chilometri da Campobasso dove un 67enne ha dato fuoco alla sua abitazione impiegando le bombole del gas. Pompieri e Carabinieri, allertati da un vicino di casa e da un vigile urbano, hanno evitato una strage. L'uomo ieri si era barricato in casa con un'ascia

E’ stato un vigile urbano a chiamare il centralino del 115 intorno alle 11.30 per chiedere l’immediato intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Campobasso. Un cittadino si era accorto del fumo proveniente da una casa di Campolieto in cui abita un 67enne. Lo stesso che ieri (11 gennaio) si era barricato in casa con un’ascia. Oggi l’uomo, che stando a quanto si apprende vive da solo, ha dato fuoco all’appartamento manomettendo una delle due bombole di gas (contenente 15 litri di gpl).

In attesa dell’arrivo dei pompieri, in paese si sono vissuti momenti di tensione: se le bombole fossero esplose, sarebbe stata una strage dal momento che l’abitazione del 67enne si trova in una via stretta di Campolieto ed è circondata da altre case, come in tanti altri piccoli borghi della nostra regione.

Sul posto sono giunti anche i Carabinieri della locale stazione che si sono avvalsi di un’estintore per iniziare a domare il rogo. Le operazioni di spegnimento sono state concluse dai vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza le bombole di gpl e infine bonificato l’intera area. Al tempo stesso è stato chiesto l’intervento del 118 che con un’ambulanza ha prestato le prime cure al 67enne. Quest’ultimo avrebbe riportato solo qualche escoriazione: si era messo al riparo dalle fiamme. Successivamente è stato trasportato in ospedale.

La sua casa ora è inagibile: le fiamme hanno bruciato i cavi dell’impianto elettrico.

commenta