Quantcast
La pianificazione per il 2022-2024

Piano dei trasporti, Regione convoca i sindaci: all’orizzonte nuovi tagli

Martedì prossimo si svolgerà la conferenza per pianificare il servizio per i prossimi tre anni (2022-2024), intanto il capogruppo Pd Fanelli tuona: "La procedura va stoppata, bisogna evitare il 'golpe' dei trasporti"

Si discuterà del piano dei trasporti per i prossimi tre anni – nel periodo 2022/2024 – nell’incontro che si svolgerà martedì prossimo. La Regione Molise, con il dirigente preposto, ha convocato l’apposita conferenza dei servizi che consentirà di definire la rete del trasporto pubblico regionale.

Per il capogruppo Pd Micaela Fanelli il piano comporterà nuovi tagli al servizio: “I sindaci stanno leggendo la convocazione per capire cosa succede per le corse riferite al proprio territorio e molti stanno saltando sulle sedie per i tagli previsti. Una mannaia che si scaglia sui cittadini molisani che si vedranno assottigliare ulteriormente il proprio diritto alla mobilità, già duramente provato”.

La consigliera quindi sollecita gli amministratori dei Comuni che pensano di essere danneggiati: “Devono subito opporsi alla proposta per iscritto e confermare il dissenso nella riunione di martedì. E bisogna anche sottolineare che l’art.11 della legge regionale n.19 del 2000 prevede l’obbligatorietà dell’assenso. La procedura va quindi bloccata. E va aperto un confronto vero”.

Infine, Fanelli critica il mancato coinvolgimento del Consiglio regionale sul piano triennale del trasporto: “Ad oggi è completamente estromesso da una procedura di pianificazione che obbligatoriamente dovrebbe essere portata all’attenzione dello stesso.
Ancora una volta, quindi, una procedura non solo inopportuna sul piano politico, ma anche illegittima. Sarà quindi necessario porre subito il tema anche nell’Aula consiliare. Ma intanto, occorre stoppare il ‘golpe trasporti'”.

commenta