Quantcast
L'annuncio del sindaco

Montaquila, la nuova scuola si farà: il Comune ottiene 3,4 milioni del Pnrr

L'amministrazione guidata dal sindaco Marciano Ricci ha ricevuto un finanziamento di circa 3,4 milioni di euro nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza. 

La bella notizia è arrivata qualche giorno fa a Montaquila, piccolo comune della provincia di Isernia: il nuovo polo scolastico si farà. L’amministrazione guidata dal sindaco Marciano Ricci ha ricevuto un finanziamento di circa 3,4 milioni di euro nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

La realizzazione di un plesso in grado di garantire la sicurezza degli alunni era uno degli obiettivi del Comune. Sin dal suo insediamento a capo del Municipio il sindaco Marciano Ricci si era battuto per tale scopo. Oggi, nell’ufficializzare il via libera ai finanziamenti, lo ricorda in una nota diramata agli organi di informazione: “Sin dal giorno dell’insediamento, questa Amministrazione si è impegnata per offrire alla popolazione un nuovo polo scolastico conforme alle più moderne tecnologie. Il progetto venne inserito nel Piano Triennale di interventi 2018- 2020 dalla Regione Molise”.

In questi anni l’amministrazione ha dovuto superare una serie di difficoltà dal momento che il vecchio plesso scolastico, costruito negli anni Settanta, era stato realizzato sul suolo di proprietà dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero di Isernia.

Quindi, lo scorso 29 dicembre del 2020, in accordo con l’Istituito Diocesano e davanti ad un notaio, il Comune ha acquisito l’area e, di fatto, ha chiuso pendenze tra i due Enti che si procrastinavano da diversi decenni. Poi ha affidato e approvato la progettazione definitiva del nuovo plesso: tutto è stato reso possibile perchè il Municipio ha anticipato i fondi necessari.

“È di pochi giorni fa – sottolinea il sindaco Ricci – la comunicazione pervenuta al Comune da parte della Regione che il progetto è passato in carico al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) per un importo di 3.438 milioni nell’ambito dei fondi assegnati alla Regione stessa in materia di edilizia scolastica (Missione 4, Componente 1 – Istruzione e ricerca – Investimento 3.3: “Piano dimessa in sicurezza e riqualificazione delle scuole” – art . 5 DM 343/2021). Si ringraziano, per il lavoro profuso, l’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero di Isernia e la Regione Molise”.

commenta