Quantcast
Serie c

Merkaj al Campobasso, Vitali al Foggia: valzer di attaccanti Molise-Puglia

Definito l’affare: l’under classe 2002 si trasferisce alla corte di Zeman. Cudini avrà a disposizione il calciatore albanese autore di 18 reti in serie D con il Bra. I giocatori si trasferiscono a titolo definitivo nelle rispettive squadre. Il saluto di Pablo: “Campobasso mi ha dato momenti indimenticabili, mi ha insegnato tante cose e mi ha fatto crescere come giocatore e come uomo”.

Attraverso una lettera affidata – come si usa oggi – ai social, Pablo Vitali ha salutato definitivamente Campobasso. Come anticipato, la trattativa per il suo trasferimento al Foggia era ai dettagli. Un addio a cui segue immediatamente un arrivo: in rossoblù giocherà Olger Merkaj, attaccante classe 1997 proveniente proprio dal club rossonero.

L’operazione è stata messa a punto nella serata di ieri e prevede uno scambio in cui a guadagnarci qualcosa a livello economico è la società rossoblù. L’accordo prevede la cessione di Pablo Vitali a titolo oneroso con il mantenimento di un’ulteriore percentuale in caso di futura rivendita.

Il classe 2002 è stato un pezzo importante della promozione dello scorso anno con sei reti e diversi assist. In questa stagione non è stato impiegato con costanza da mister Cudini e ha messo a segno un gol. Ma è un elemento di prospettiva, in grado di scalare categorie.

Questo il suo saluto alla piazza: “E’ arrivato per me il momento di salutare questa città e la sua gente. Vi devo ringraziare per il calore e il supporto che mi avete fatto sentire fin dal primo giorno, un supporto che ho cercato sempre di ripagare in campo con tutto me stesso. Campobasso mi ha dato momenti indimenticabili, mi ha insegnato tante cose e mi ha fatto crescere come giocatore e come uomo. Le strade ora si dividono ma vi porterò sempre nel mio cuore”.

E il pensiero va anche alla squadra e alla società: “E’ altrettanto importante per me ringraziare i miei compagni con cui ho e avrò sempre un ottimo rapporto, il presidente, il mister e il suo staff, per avermi reso questa avventura ricca di emozioni, di opportunità e di momenti felici. Grazie. Pablo”.

Merkaj foto di gruppo

Dunque, nel capoluogo molisano giunge Merkaj. Albanese, 24 anni, non è l’ex Vastogirardi come qualcuno potrebbe equivocare ma un centravanti moderno che è esploso nella passata stagione grazie alle 18 reti timbrate con la maglia del Bra in serie D. Uno score che gli è valso la chiamata in C del Foggia: inizio scoppiettante, poi è calato e uscito dai radar del tecnico Zeman, che invece stravede per Vitali.

Con l’attaccante classe ‘97 si è sottoscritto un contratto con scadenza fissata al 30 giugno 2024.

commenta