Quantcast
Serie c

Lupi, dopo il pari in casa Merkaj suona la carica: “Ad Andria per vincere”

Il Campobasso muove la classifica e si prepara allo scontro diretto in terra pugliese. Il nuovo attaccante di Cudini: “Buon punto contro un’ottima squadra”.

Un pareggio che muove la classifica e permette al Campobasso di rimanere un tantino fuori dalla zona playout. Infatti, la squadra di Cudini è sì quintultima ma a pari merito con la Paganese che per ora è peggio classificata avendo perso a Selvapiana lo scontro diretto. Ecco perché anche il punto contro la Juve Stabia può essere accolto con favore.

La pensa così anche l’ultimo arrivato in casa rossoblù, l’attaccante Olger Merkaj schierato titolare domenica: “L’approccio secondo me è stato fatto molto bene. I compagni sono tutti bravissimi, mi sono inserito subito bene. Credo che abbiamo fatto una buonissima partita e negli ultimi quindici-venti minuti potevamo anche portarla a casa ma c’è stata un po’ di sfortuna. Prendiamo questo punto importante perché abbiamo giocato contro un’ottima squadra”.

Merkaj ha le idee chiare sugli obiettivi stagionali, sia di squadra sia a livello personale: “L’obiettivo è quello di squadra, ovvero centrare la salvezza. Personalmente voglio fare il meglio possibile per aiutare la squadra”. E con le sue caratteristiche e la sua duttilità può dare una mano corposa: “Io davanti posso giocare a due, da seconda punta, o anche la prima, da esterno destro. Riesco a ricoprire tutti i ruoli, poi chiaramente sta al mister decidere dove mettermi, sono a disposizione”.

E ricorda bene da avversario come fu difficile, col Foggia, strappare via un punto da Campobasso: “Da avversario ricordo quando siamo venuti qua e abbiamo pareggiato col Foggia 1-1 ed era una squadra tosta da affrontare e con un buonissimo gioco. Sapevo tutto questo e mi sono subito trovato bene in campo”.

Ecco perché sul prossimo step da affrontare non ha dubbi: “La prossima sarà ad Andria, dobbiamo prepararla in settimana per cercare di andare lì e fare i tre punti perché sarebbero importantissimi per noi. Se riusciamo a vincere ci mettiamo abbastanza bene in classifica”.

commenta