Quantcast
Il progetto

Campobasso avrà un cimitero per gli amici a ‘quattro zampe’: parte l’iter in Comunesondaggio

Sarà costruito in un'area dismessa del camposanto della frazione di Santo Stefano: il cronoprogramma per cimitero di animali d'affezione definito nella commissione Urbanistica in Comune. L'idea era stata lanciata dal capogruppo della Lega Alberto Tramontano: "Tantissimi cittadini non si rassegnano a considerare gli animali di affezione come rifiuti da smaltire"

Spesso la morte di un animale da compagnia non solo è una perdita dolorosa. Per coloro che stabiliscono un legame affettivo profondo con un cagnolino o un gatto comporta anche una serie di difficoltà per lo smaltimento della carcassa: va portata in discarica secondo la normativa nazionale. E questo è motivo di ulteriore sofferenza. In Molise infatti non esistono aree comunali in cui poter seppellire il proprio cagnolino o un gattino, nonostante dal 2008 sia entrata in vigore una legge che dà tale possibilità ai Comuni.

Dopo anni di stop a Campobasso, per fortuna, è partito l’iter di realizzazione di un cimitero dedicato agli animali d’affezione: ieri pomeriggio (25 gennaio) in Municipio la commissione urbanistica ha discusso la proposta nata dopo l’ordine del giorno presentato dal capogruppo della Lega Alberto Tramontano e approvato tre anni fa in Consiglio comunale. Il consigliere di opposizione aveva chiesto all’amministrazione di individuare una zona di proprietà del Comune da destinare a tale scopo, oltre a predisporre un apposito regolamento comunale sulla scorta della normativa nazionale e regionale. Il via libera espresso in commissione urbanistica fa compiere un passo in avanti decisivo al progetto: il cimitero dedicato a fido e micio sarà realizzato in un’area dismessa del camposanto che si trova nella frazione di Santo Stefano. Dovrebbe essere costruito entro i prossimi mesi, probabilmente entro la fine del 2022. Il progetto già c’è, era stato elaborato dall’ordine dei geometri. Quindi ora bisogna approvare l’apposito regolamento come specifica anche Tramontano.

“Finalmente – afferma – l’Amministrazione comunale dà seguito ad una chiara espressione del Consiglio comunale che ha inteso raccogliere le sollecitazioni di tantissimi cittadini, che non si rassegnano a considerare gli animali di affezione come rifiuti da smaltire, ma come compagni di vita da rispettare e accompagnare fino alla fine”. Ora quindi “è necessario predisporre un regolamento comunale snello ed efficace per la gestione del cimitero comunale per gli animali d’affezione, che diventerà un luogo per prolungare la relazione che lega gli essere umani ai compagni di viaggio e di vita ‘a quattro zampe'”.

Tramontano

Infine, Tramontano ha ringraziato il presidente della Commissione Urbanistica Pio Bartolomeo (esponente del Movimento 5 Stelle che governa in Municipio, ndr) per avere seguito l’iter amministrativo e per aver prospettato un programma concreto per la realizzazione del cimitero per animali d’affezione: “La buona politica propone, condivide, decide, realizza e dà risposte ai cittadini”.

L’avvio del progetto per il cimitero degli animali nel capoluogo è una novità importante per il Molise. A Termoli, del resto, nonostante sia stato avviato nel 2018, il progetto non è stato portato a termine.

Sondaggio

Sei d'accordo col cimitero per gli animali a Campobasso?

Loading ... Loading ...
leggi anche
cimitero animali
Il dibattito
Cimitero per animali: dopo la lettera della padrona di Frida un ordine del giorno in Consiglio
b26381.jpg
Società & Costume
Gli avvelenano i cani, lui fonda un cimitero per animali. E’ il primo in Molise. “È civiltà”
progetto fattibilità cimitero animali Campobasso
Nella frazione di s.stefano a campobasso
Un cimitero per animali, il progetto è più vicino: lo realizzeranno gli studenti del “Geometri”
commenta