Quantcast

Un airone gira in città, ha lasciato la palude per il campo da basket

Fotografato dai passanti e dai curiosi, staziona dalle parti dell'ospedale

Un esemplare di airone si aggira da qualche giorno dalle parti dell’ospedale di Termoli, precisamente in via Pianosa, dove sorge un campo da basket all’aperto. Piumaggio bianco e lungo collo affusolato, l’uccello è stato notato da alcuni residenti che l’hanno filmato e fotografato, intuendo la particolarità di quell’avvistamento, dato che animali di questo tipo non sono autoctoni.

Airone via pianosa Termoli

La spiegazione è affidata all’esperto ornitologo Nicola Norante. “Sì, è precisamente un Airone guardabuoi. Una specie che in passato era molto rara in Italia. Erano gli aironi che eravamo abituati a vedere sul dorso di bisonti africani o ippopotami e che nel corso degli anni si è spinto più a nord”.

Secondo l’esperto questa specie è “passata da 1-2 coppie nel 1985 a diverse centinaia di esemplari che adesso nidificano prevalentemente nella pianura Padana, in Piemonte, Sardegna e Sicilia.

Man mano sta colonizzando altre regioni italiane come la Toscana, la Puglia, la Lombardia, il Friuli, spingendosi addirittura in centro Europa”.

Una specie simile, di airone cenerino, era stata avvistata sempre a Termoli dalle parti di Rio vivo due anni fa. Più di recente invece, ad aprile, era stato documentato un ibis sacro che stazionava nella zona dello stadio ‘Cannarsa’, sempre a Termoli.

Più informazioni su