Quantcast
Effetto greenpass, cene, partenze

Tamponi rapidi introvabili: scorte terminate e code lunghissime nelle farmacie

Scorte esaurite nelle farmacie di Campobasso aperte di turno oggi, 26 dicembre. Parliamo dei tamponi antigenici o rapidi, particolarmente richiesti in questi giorni per l’effetto pranzi-cene-partenze. Decine di cittadini in mattinata sono stati dirottati a Vinchiaturo, dove la farmacia comunale ha ancora una residua disponibilità di test veloci. Non ci sono infatti più tamponi rapidi in tutta Campobasso, come confermano dalla farmacia comunale di via Toscana o da quella di via Calabria.

Terminati praticamente ovunque gli antigenici che si fanno in farmacia, ma anche i kit acquistati che poi vengono fatti in casa. Le lunghe code di questi giorni per il green pass alle quali abbiamo assistito hanno fatto in modo che le scorte venissero consumate in fretta: sugli scaffali non ci sono più i test.

Situazione pressoché analoga a Termoli. Oggi l’unica farmacia di turno è la ‘Marino’, su corso Nazionale. Tantissimi, già dalle 8 di stamane, i clienti in fila. “Siamo pieni, abbiamo tantissime richieste e prenotazioni”. Una situazione che si è creata per l’aumento di contagi di questi ultimi giorni, quando il tasso di positività in Molise è schizzato con un sensibile incremento di casi, e dunque di contatti positivi che ora si trovano a dover verificare se abbiano contratto il virus, praticamente in tutto il territorio regionale.

farmacia marino code fila  tamponi

In questi giorni, come ci confermano dalla Farmacia Cappella, c’è stato peraltro un picco di richieste dei tamponi in auto-test – che si acquistano e si fanno a casa – e in queste ultime ore le scorte sono pressochè finite ovunque a motivo dell’altissima domanda (non solo in Molise ma in tutt’Italia).

 

commenta