Quantcast
L'operazione

Spacciano cocaina alla zona industriale di Termoli ma scatta il blitz dei carabinieri: due arresti

Un 28enne e un 33enne di San Severo ai domiciliari: sono stati sorpresi mentre cedevano droga a una coppia molisana. In auto avevano altri stupefacenti nascosti

Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre cedevano della cocaina a una coppia nella zona industriale di Termoli. L’operazione è stata compiuta dai carabinieri di Termoli che hanno arrestato un 28enne e un 33enne di San Severo in flagranza di reato per spaccio di stupefacenti.

Il tutto è avvenuto nello scorso fine settimana quando complessivamente sono state identificate 88 persone, controllati 41 veicoli e per l’appunto arrestate 2 persone e segnalate amministrativamente altre due durante i controlli che hanno interessato in particolare Termoli, Campomarino e Petacciato con multe per un importo complessivo di 5.600 euro.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Termoli durante un servizio perlustrativo compiuto di sera hanno notato nella zona industriale Termoli una macchina con a bordo due persone che dopo qualche minuto sono state avvicinate da un’altra vettura con a bordo una coppia.

In pochi attimi i due uomini all’interno della prima auto hanno ceduto alla coppia un involucro. A quel punto è scattato il blitz dei carabinieri che hanno bloccato le quattro persone coinvolte e hanno fatto partire delle perquisizioni veicolari e personali.

L’involucro conteneva 3 grammi di cocaina che erano stati ceduti in cambio di 170 euro in contanti. Addosso a uno dei due occupanti della prima macchina sono stati trovati altri 200 euro in banconote di vario taglio che si pensa siano il guadagno dell’attività di spaccio.

All’interno della macchina, occultata tra la carrozzeria e il rivestimento interno dell’abitacolo, è stata trovata una scatola fissata con una calamita con all’interno altri tre involucri di plastica termosaldati. All’interno c’erano complessivamente 30 grammi di cocaina.

Denaro e droga sono stati immediatamente sequestrati per far partire le analisi di laboratorio. Il 28enne e il 33enne, entrambi con numerosi precedenti di polizia e residenti a San Severo, sono stati arrestati per concorso in spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti e si trovano ora agli arresti domiciliari.

Le persone che sono risultate essere acquirenti dello scambio, un uomo e una donna residenti in provincia di Campobasso, sono state segnalate alla Prefettura di Campobasso per detenzione ed uso personale di stupefacenti.

“L’attività in questione – scrivono i carabinieri in una nota – è assolutamente emblematica di quanto davvero importante sia l’operato dei militari dell’Arma di Termoli, che continuano a svolgere senza soluzione di continuità un controllo del territorio finalizzato a contrastare non solo la criminalità locale, ma anche quella proveniente dalla limitrofa Puglia che, sempre più spesso, si spinge fino alla fascia costiera del basso Molise”.

Più informazioni
commenta