Capracotta

Nuovo appuntamento con “MontagnAperta”, Paglione: “Grande occasione”

Dopo l’ottimo riscontro di pubblico del workshop organizzato in collaborazione con formazioneturismo.com, MontagnAperta propone un nuovo interessante confronto – in modalità webinar – su temi estremamente attuali: l’accoglienza e la promozione di nuove modalità di lavoro.

La pandemia ha completamente rivoluzionato il modo di abitare, di lavorare e di viaggiare. Smart working, villeggiatura e la ricerca di luoghi più isolati e di un turismo di prossimità sono solo alcune delle tendenze in atto che l’incontro punta ad approfondire.

Il seminario, completamente gratuito, avrà come ospiti Mauro Turcatti di Airbnb, la piattaforma internazionale di viaggio che ha reso popolare il turismo in casa e Marco Bussone, presidente dell’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani (Uncem). Obiettivo dell’incontro, fornire agli amministratori locali ed agli operatori una panoramica del fenomeno, con esempi concreti di come sia proprietari privati, sia gestori di strutture ricettive extra-alberghiere possano cogliere l’opportunità del nuovo turismo diffuso.

Il tema principale è infatti l’accoglienza, strutturata per un turismo “diverso”, ma anche la promozione di nuove modalità di lavoro partendo dai territori e abilitando un equilibrio tra vita personale e professionale attraverso l’applicazione concreta dello smart working.

Un tema estremamente attuale e dibattuto anche sui tavoli politici nazionali che l’Associazione South Working promuove da tempo. «Immaginiamo i presidi di comunità non come semplici luoghi di lavoro, diversi dall’ufficio tradizionale, ma come spazi di collaborazione, innovazione e dialogo», sottolinea il vicepresidente e co-fondatore dell’Associazione, Mario Mirabile.

Lavorare in maniera agile dal Sud e dalle aree marginalizzate del Paese produce effetti positivi per tutte le parti coinvolte: aumenta la produttività di lavoratori e aziende, permette una più alta qualità della vita percepita e costituisce un’occasione di rilancio per questi territori.

Ma è necessaria una forte azione che abbatta alcune importanti carenze diffuse in molti territori periferici: le infrastrutture tecnologiche sono indispensabili affinché i piccoli Comuni escano dall’isolamento. Rosanna Mazzia, presidente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, da tempo promuove l’idea di un programma organico per invertire la rotta puntando prevalentemente su lavoro e comunità locali.

Candido Paglione, sindaco di Capracotta, rimarca come il webinar costituisca un’ulteriore importante occasione di riflessione e proposte concrete per rilanciare i temi dello sviluppo delle aree montane e in genere interne.

Più informazioni
commenta