Quantcast
Sì in consiglio comunale

Larino, progetto da 940mila euro per rifare illuminazione pubblica con luci a Led

Nel corso del Consiglio Comunale del 20 dicembre a Larino, è stato approvato un importante intervento progettuale (per il tramite dello strumento della finanza di progetto), teso ad efficientare la nostra rete di pubblica illuminazione.

La società Enel X ha proposto al Comune di Larino la sostituzione di circa mille corpi illuminanti obsoleti, con nuovi corpi a tecnologia LED, in linea con gli attuali standard di ecosostenibilità in tema di transizione ecologica; prova inconfutabile dell’importanza della tecnologia LED è certamente l’intervento realizzato (sempre dall’attuale amministrazione nel corso dei mesi passati), lungo la statale 87 che, oltre a migliorare la luminosità del percorso, e sfidiamo chiunque a sostenere il contrario, ha consentito al Comune di Larino un risparmio annuo di circa 6.000 euro.

Tornando al progetto di finanza approvato in consiglio comunale, l’intervento, comprensivo di energia elettrica, prevede anche, ove se ne ravvisi necessità, lavori migliorativi sulla rete di distribuzione, sui pali deteriorati, sui quadri elettrici e la messa a terra.

Proprio per adeguare la nostra attuale rete alle normative vigenti è previsto un importante investimento (che il Comune di Larino non potrebbe certo oggigiorno sostenere) di circa 940.000 euro, completamente a carico di Enel X.

La proposta, che sarà oggetto di successivo bando per un progetto migliorativo, prospetta al Comune di Larino la cessione alla società proponente, per un periodo di diciotto anni, di tutta la rete di pubblica illuminazione (ivi compresi gli oneri per la manutenzione e la fornitura di energia elettrica) a fronte di un canone fisso annuo pari a circa 207.000 euro, somma quest’ultima che consentirà all’Ente un risparmio annuale di ben 37.000 euro.

Qualcuno potrebbe a questo punto obiettare che un impegno così a lungo termine potrebbe essere non conveniente nel caso in cui nel corso degli negli anni futuri si verificasse un abbassamento del prezzo dell’energia elettrica. Tuttavia, al momento tale possibilità, è certamente da scartare se si valutano attentamente tutti gli attuali indicatori di mercato.

La proposta è stata approvata con i voti favorevoli del Sindaco Puchetti e dei consiglieri comunali Bonomolo, Civitella, Giardino, Pontico, Angela Vitiello e Giusti. Astenuti i consiglieri comunali de “Il Germoglio” Mezzapelle e Vizzarri (con il capogruppo Di Maria fuori dall’aula al momento del voto) così come la consigliera Alice Vitiello, quest’ultima da alcuni mesi, unica rappresentante in consiglio del gruppo del Partito Democratico. Risultavano invece assenti ai lavori i consiglieri Vesce e Rainone.

Dopo l’ultimazione del progetto degli impianti fotovoltaici posizionati sulla palestra comunale di Santa Chiara e sulla scuola media Magliano ed il già citato intervento di efficientamento energetico sulla statale 87, l’Amministrazione comunale, lavorando in silenzio e in modo efficace, continua a progettare il futuro di questa città: un futuro di lavoro, un futuro di qualità e cosa certamente non meno importante un futuro green.

commenta