Quantcast

In auto con pistola giocattolo modificata, denunciato 33enne incensurato

La vernice rossa era stata cancellata così che l'arma sembrasse vera, come spesso accade nelle rapine. Sequestro, denuncia e foglio di via per un uomo di San Giovanni Rotondo

I carabinieri di Termoli hanno denunciato un 33enne incensurato, originario di San Giovanni Rotondo e residente nella provincia di Foggia, perché durante un controllo l’hanno trovato con una pistola giocattolo modificata, così da sembrare un’arma vera.

L’operazione è stata compiuta nelle scorse ore dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, sezione radiomobile della compagnia di Termoli, durante un servizio perlustrativo. Il 33enne foggiano è stato fermato mentre transitava sulla statale 16 alla guida di un’auto e durante il controllo ha manifestato una certa agitazione, Per questo i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione veicolare e personale nei suoi confronti.

L’uomo è stato trovato in possesso di una pistola tipo ‘Softair’, riproduzione realistica di un’arma vera, marca Gamo modello Blowback PT85 e completa di caricatore con canna sprovvista della normale vernice rossa che era stata cancellata. La pistola era nel vano portaoggetti del veicolo e quando i carabinieri hanno chiesto conto al 33enne di quell’arma giocattolo, l’uomo non ha saputo dare una giustificazione plausibile.

carabinieri termoli strada controlli

Una pistola giocattolo di quel tipo, perfetta riproduzione di un arma vera, viene spesso usata per compiere vari reati in particolare rapine a mano armata ai danni di negozi, proprio perché senza la vernice rossa nella parte anteriore della canna.

Dopo i necessari accertamenti, l’arma è stata quindi è sequestrata penalmente mentre il 33enne è stato denunciato per il reato di porto di armi od oggetti atti a offendere. A carico dell’uomo è stata attivata anche la procedura amministrativa per il foglio di via obbligatorio dal comune di Termoli.