Quantcast

I vigili del fuoco festeggiano la patrona Santa Barbara. Toma: “Fieri del loro operato”

Sono stati definiti ‘angeli senza ali’. Come il titolo del cortometraggio uscito la scorsa estate e dedicato proprio ai vigili del fuoco. Oggi è un giorno speciale per gli uomini del 115: festeggiano la patrona Santa Barbara, la protettrice di coloro che si trovano “in pericolo di morte improvvisa”.

A Campobasso la sede del Comando provinciale di Via Sant’Antonio dei Lazzari ha ospitato – nel rispetto delle norme anticovid – la tradizionale cerimonia al termine della quale sono state consegnate le croci d’anzianità e i diplomi di lodevole servizio al personale. La manifestazione, che si è svolta alla presenza delle massime autorità civili e religiose, si è aperta con la celebrazione della Santa Messa da parte di don Franco D’Onofrio. A seguire, la relazione del comandante provinciale, Michele Di Tullio.

Presente anche il capo della Giunta regionale Donato Toma. “Negli interventi e nelle operazioni che quotidianamente donne e uomini dei dei Vigili del fuoco attuano sul territorio a favore della collettività – ha dichiarato il presidente a margine dell’evento – c’è la cifra importantissima dell’umanizzazione. Fatto molto apprezzato dai cittadini, che va a sommarsi a tutte le altre qualità e competenze che caratterizzano il Corpo”.
“Oggi – ha detto ancora – con la consegna degli attestati e delle onorificenze, questi servitori dello Stato ricevono il giusto riconoscimento per il lavoro svolto con impegno, dedizione, alto senso del dovere”. “Il Molise è fiero di loro”, ha concluso Toma.