Quantcast
Sentenza a larino

Fu arrestato per estorsione e usura, dopo 3 anni viene assolto

Il Tribunale di Larino ha assolto un cittadino albanese dalle accuse di estorsione e usura ai danni del titolare di un night club della zona, vicenda per la quale l’uomo era stato arrestato nel gennaio 2019.

L’indagine era stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Larino e da quella di Vasto e aveva portato all’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare mentre l’indagato era già in carcere per precedenti reati e in particolare per le accuse mosse dalla Procura vastese riguardo ad altri presunti reati dello stesso genere nei confronti di altre vittime.

Solo oggi, 14 dicembre, dopo quasi tre anni da quell’inchiesta, si è arrivati alla sentenza di primo grado, al termine di un lungo percorso, dapprima investigativo con una grossa mole di attività come intercettazioni telefoniche ed ambientali, pedinamenti e deposizioni delle presunte vittime e poi processuale, che aveva interessato anche altri due soggetti ritenuti parte del sodalizio criminoso.

Così il Collegio Penale del Tribunale di Larino ha assolto l’imputato da tutti i capi di imputazione, accogliendo la tesi difensiva del penalista termolese Pino Sciarretta, che aveva già difeso anche gli altri due indagati riuscendo a farli escludere dal procedimento già dalla fase delle indagini preliminari.

commenta