Quantcast

Figuraccia centrodestra: non sarà alle Provinciali di Isernia. Esclusione confermata

Il Tar Molise ha confermato la decisione dell'Ufficio elettorale provinciale di Isernia che aveva escluso la lista perchè presentata in ritardo.

Il centrodestra non parteciperà alle elezioni per rinnovare i consiglieri provinciali nell’assise di Isernia. Il Tar Molise ha confermato l’esclusione della lista ‘Autonomia e Identità’ che era stata già ‘stoppata’ dall’Ufficio elettorale provinciale che aveva ravvisato un ritardo di alcuni minuti nella presentazione dell’elenco con i dieci candidati.

Oggi, 6 dicembre, i giudici hanno confermato la decisione giunta nella prima fase di verifiche respingendo il ricorso presentato dagli avvocati Giacomo Papa e Stefano Scarano. Anche per il Tribunale amministrativo la lista è stata presentata con quattro minuti di ritardo.

Quindi nessuna possibilità per Nicola Di Biase, Manolo Sacco, Raimondo Fabrizio, Antonella Cernera, Pietro Paolo Di Perna, Federica Cocozza, Angelo Monaco, Vincenzo Scarano, Stefania Colardo, Angela Cicerone: erano tutti candidati nella lista del centrodestra.

Resta dunque in competizione solo la lista del centrosinistra, ‘Uniti per la Provincia’. Ecco i candidati: Cristofer Amicone, Cristofaro Carrino, Anna Di Carlo, Claudio Falcione, Sara Ferri, Teodoro Carmine Iacovetti, Franco Marcovecchio, Vincenzo Pacifico, Angela Perpetua, Angela Maria Siravo. Anche gli esponenti del centrosinistra si erano costituiti in giudizio: erano difesi dallo studio legale Di Pardo.

Ora la strada per la loro elezione nel consesso provinciale pentro appare spianata.

Le elezioni provinciali si svolgeranno il 18 dicembre prossimo. In questa stessa data si voterà anche per il rinnovo del consiglio provinciale di Campobasso. Ricordiamo che alle urne non sono chiamati i cittadini dal momento che le Province sono enti di secondo livello dopo la riforma Delrio. Dunque potranno recarsi al seggio solo gli amministratori in carica.

Rinnovo del consiglio provinciale, presentate le liste a Campobasso e Isernia