Quantcast

Denunciati i ladri di profumi e detergenti: avevano rubato merce per 200 euro

Si sono concluse le indagini dei carabinieri sui due stranieri che avevano sottratto prodotti da un negozio del capoluogo pentro e poi erano fuggiti

Sono stati denunciati perchè ritenuti gli autori del colpo messo a segno in un negozio di Isernia. Si tratta di due stranieri che sono stati incastrati dai carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile del capoluogo pentro. Gli uomini dell’Arma hanno avviato le indagini dopo che i due erano riusciti a portare via dal punto vendita profumi, saponi e detergenti per l’igiene dal valore di circa 200 euro.

Nell’attività erano entrati a volto scoperto portando con sè una borsa per la spesa particolarmente rigida che aveva insospettito l’addetto alla vigilanza nel locale. E quando quest’ultimo ha chiesto loro di mostrare cosa ci fosse nella borsa, i due stranieri sono fuggiti con la refurtiva.

Dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’esercizio, i carabinieri hanno individuato dapprima l’autovettura utilizzata dai ladri, parcheggiata nei pressi dell’esercizio preso di mira.

Successivi accertamenti hanno consentito di appurare che la stessa macchina era già stata più volte fermata per controlli con a bordo due uomini, risultati essere gli stessi autori del furto e che fra l’altro erano già gravati da numerosi precedenti. Nel corso dell’attività investigativa inoltre sono state confrontate le loro foto con quelle esistenti nelle banche dati in uso alle forze di polizia. Fondamentale anche il riconoscimento da parte del vigilantes. E’ scattata quindi la denuncia all’autorità giudiziaria: i due sono responsabili, in concorso, del reato di furto aggravato.