Quantcast

Dall’Europa dell’Est a Santa Croce. Il Molise accoglie gli studenti Erasmus+

Più informazioni su

Si è conclusa la prima mobilità transnazionale del progetto Erasmus+ “Make your school smart”, tenutasi a Santa Croce di Magliano, nel mese di novembre (dal 21 al 28 novembre).

studenti erasmus  liceo santa croce studenti

Il cuore operativo del progetto consiste infatti proprio nello scambio di alunni e docenti tra i diversi paesi partecipanti mediante visite reciproche.

I team, rispettivamente formati da docenti e alunni, provenienti dalla scuola Secondaria di Medicina, capofila della città Trnava, dal Liceo Sportivo “A. Pushkin” della città di Kaunas e dal Ginnasio “7 Marsi” di Tetovo, sono stati ospitati in Italia dal team del Liceo Scientifico dell’istituto omnicomprensivo di Santa Croce di Magliano.

studenti erasmus

Gli alunni e i rispettivi docenti sono stati ospitati presso strutture B&B locali, in quanto è venuta meno, a causa norme anti-covid, la possibilità di ospitare i propri coetanei nelle proprie case. Il 21 novembre gli studenti e i docenti provenienti dalla Slovacchia e dalla Lituania sono arrivati a Santa Croce di Magliano, accolti con una cena dagli studenti e docenti italiani. Il giorno seguente, il 22 novembre, anche il team macedone arriva in Italia.

Lo scambio ha quindi inizio.

In alcune giornate, presso la palestra del liceo, si sono tenute attività legate al progetto “Make your school smart” che ha come particolare obiettivo quello di sviluppare le competenze digitali nell’ambito didattico. Con l’ausilio di piattaforme come PowerPoint, Kahoot, Google Presentazioni, Nearpod, etc., si è in particolare ottimizzata l’organizzazione dei progetti, il lavoro collaborativo e la diffusione delle informazioni.

Non meno importanti e formative sono state le attività culturali. Prima fra tutte la visita dei paesi dell’istituto, dove non sono mancati momenti ufficiali duranti i quali abbiamo incontrato le autorità locali che hanno espresso tutto il loro apprezzamento e sostegno alle attività dei progetti Erasmus+.

studenti erasmus

Sono state visitate inoltre importanti città molisane come Termoli, dove sono stati visitati il borgo antico della città e i caratteristici trabucchi sul lungomare, Isernia, presso il Museo Nazionale del Paleolitico nel quale sono esposti tutti gli oggetti provenienti dallo scavo archeologico di Isernia La Pineta, e Agnone, dove si è visitata la Pontificia fonderia di campane Marinelli: la più antica fonderia Italiana e fra le più antiche del mondo a conduzione familiare specializzata nella fusione di campane.

Durante l’ultima giornata il Dirigente Scolastico prof.ssa Giovanna Fantetti, insieme ai referenti del progetto, prof. Antonio Mancini, prof. Giovanni M. Mucciaccio e prof.ssa Francesca Berardi, hanno consegnato gli attestati di partecipazione alle delegazioni di professori e alunni compresi nel progetto Erasmus.

L’esperienza è stata un’occasione di formazione culturale, linguistica e digitale, accolta con entusiasmo da tutti i partecipanti. Al progetto della scuola italiana “Make your school smart” seguiranno le mobilità verso gli altri paesi partecipanti al progetto Erasmus+.

Più informazioni su