Quantcast

Asili nido, mense, sicurezza: in arrivo 118 milioni per le scuole molisane. Ecco i primi bandi

Pubblicati i primi tre avvisi per nuove scuole, piano tempo pieno e palestre. Sono una parte degli interventi previsti dal Pnrr annunciati pochi giorni fa dal ministro Bianchi

Asili nido, mense, palestre e poi sicurezza e innovazione. Su questo si concentreranno i fondi in arrivo per le scuole molisane grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza: 118 milioni di euro stanziati, coi primi bandi disponibili.

“Dal Piano nazionale di ripresa e resilienza arrivano le prime risposte alle necessità del mondo della scuola. Sono risposte che trovano concretezza all’interno di risorse dedicate in questa prima fase a vari aspetti come asili nido, scuole per l’infanzia, mense, palestre, scuole innovative e per la messa in sicurezza dei plessi scolastici”.
Così Antonio Federico, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, commenta il decreto firmato dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, che definisce i criteri di riparto alle Regioni delle risorse del Pnrr.

Il decreto segue di pochi giorni la visita a Campobasso del ministro Bianchi, il quale aveva annunciato l’arrivo di questi fondi per l’Istruzione.

Dal Pnrr 530 milioni per il Molise, 118 sono per l’Istruzione. I dettagli su bandi e progetti

“Soltanto per il comparto scuola – spiega ora Federico – in Molise sono in arrivo circa 118 milioni di euro già divisi per finalità.  Prima di tutto, attenzione particolare all’istruzione dei più piccoli. Per ridurre il divario nei servizi relativi alla fascia d’età 0-2 anni sono stati assegnati al Molise ben 81 milioni 999mila e 406 euro mentre altri 10 milioni 149mila e 354 euro sono destinati alla fascia 3-5 anni.
È importante sottolineare che nel caso di asili e scuola dell’infanzia è stato destinato al Sud oltre il 55 per cento dei fondi complessivi ed è altrettanto importante evidenziare che concedere maggiori fondi a questi istituti vuol dire anche affrontare il tema della denatalità e dare un sostegno concreto all’occupazione femminile”.

C’è poi lo stanziamento per l’innovazione. “Sempre al Molise – prosegue il parlamentare – sono stati assegnati 18 milioni 649mila e 984 euro per la realizzazione di nuove scuole innovative, sia a livello architettonico che strutturale, 1 milione e 126mila 774 euro per l’estensione del tempo pieno e delle mense, 860mila e 36 euro per le infrastrutture sportive all’interno degli istituti e 3 milioni e 501mila euro per mettere in sicurezza e riqualificare gli edifici scolastici”.

Antonio Federico

Intanto sono stati resi disponibili i primi bandi. Pubblicati infatti i primi tre avvisi rivolti agli enti locali per accedere a queste risorse. Il bando che riguarda la costruzione di nuove scuole scade l’8 febbraio 2022, mentre sia il bando che riguarda tempo pieno e mense sia quello per le palestre scadono il 28 febbraio 2022.

“Insomma – termina Antonio Federico – eccole le prime opportunità di crescita fornite dal Pnrr. Opportunità da cogliere riuscendo a spendere bene queste risorse, nella consapevolezza che nei prossimi mesi getteremo le basi per il futuro dei prossimi decenni”.

Qui i primi tre avvisi rivolti agli enti locali:

Potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola
Piano di estensione del tempo pieno e mense
Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici