Quantcast
Inaugurazione il 3 gennaio

20mila volumi tra cui 1500 testi antichi: nuova sede a Larino per la biblioteca diocesana

Lunedì 3 gennaio, alle 16, in via Seminario a Larino, si terrà l’inaugurazione della nuova sede della Biblioteca Diocesana “Mons. Biagio D’Agostino”.

Per l’occasione, dopo il saluto di Monsignor Gianfranco De Luca, Vescovo della Diocesi di Termoli Larino, il direttore della Biblioteca Statale del Monumento Nazionale Monastero di Santa Scolastica (Subiaco), il Rev. P.D. Fabrizio Messina Cicchetti, monaco benedettino e storico, terrà la conferenza inaugurale dal titolo: “Un libro per coltivarsi, una biblioteca per coltivare”. Introdurrà i lavori don Claudio Cianfaglioni, di recente nominato dal Vescovo direttore della Biblioteca Diocesana.

La Biblioteca Diocesana di Termoli-Larino comprende circa 20.000 volumi, tra i quali meritano una particolare menzione i circa 1.500 testi antichi, legati al periodo compreso tra il XVI e XVIII secolo. Nel fondo antico sono presenti anche rarissime pubblicazioni, strettamente legate al territorio dell’attuale diocesi ed a quello che un tempo formava la vasta Regione Ecclesiastica di Benevento, nonché diverse antiche edizioni dell’orazione Pro Cluentio di Marco Tullio Cicerone.

Biblioteca diocesana Biagio D'Agostino

Al termine dell’inaugurazione, presso il vicino Museo Diocesano “Mons. G.A. Tria”, la restauratrice Francesca Di Giandomenico presenterà per la prima volta al pubblico il restauro del dipinto murale Madonna con Bambino (Civitacampomarano, XVIII sec.), a opera della Soprintendenza del Molise.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative anti-covid.

Più informazioni
commenta