Quantcast

‘Storie di alternanza’, Ipsia di Montenero terzo classificato a livello nazionale 

Un terzo posto che brilla come un diamante quello meritato dall’IPSIA di Montenero di Bisaccia che il 25 novembre è stato premiato in ambito nazionale a Verona nell’ambito della ‘Fiera Job Orienta 2021’ nella categoria Alternanza rafforzata e/o apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP) che erogano percorsi leFP in sussidiarietà in ‘Molise’. L’Ipsia salito sul podio insieme all’Istituto di Istruzione superiore ‘Podesti Onesti’ di Ancona e all’ISIS Valdarno di Arezzo.

Tanti i nomi di spicco che hanno partecipato alla cerimonia del Premio indetto da Unioncamere, tra questi Luca Tremolada, Giornalista de Il Sole 24 Ore, Federica Cesarini, medaglia Oro Canottaggio Tokio 2020, Klaus Algeri, Vice Presidente Unioncamere, Stefano Versari, Ministero istruzione, Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione, Stefano Serra, Vice Presidente con delega a Istruzione e Formazione Federmeccanica, Carmela Palumbo, Ministero Istruzione, Direttore Ufficio Scolastico regionale del Veneto, Imerio Chiappa, Coordinatore della rete di scuole M2A, Luigi Valentini, Coordinatore della rete di scuole Re.Na.IA, Roberto Peverelli, Coordinatore della rete di scuole TAM.

premio storie alternanza

A rappresentare l’Ipsia di Montenero il prof. Antonio Abbondandolo e l’alunno protagonista del progetto Francesco Mastronardi che, emozionato dal palco della fiera di Verona, intervistato dagli speaker dell’evento ha citato Confucio: “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita” per spiegare ai tanti presenti nell’Auditorium ‘Verdi’ la sua esperienza presso l’azienda LG Sub di Montenero dove tuttora lavora. Francesco Mastronardi ha ringraziato anche la Scuola Ipsia che gli ha permesso di avere questa straordinaria opportunità.

mastronardi alunno ipsia premio storie alternanza

L’IPSIA di Montenero, una piccola realtà nei numeri ma con una visione chiara sul proprio ruolo, che nonostante le oggettive difficoltà legate alla posizione geografica,  da sempre ha sviluppato percorsi di formazione che portano gli studenti ad un immediato inserimento nel mondo del lavoro sia del proprio territorio che in altre realtà. Questo riconoscimento, sia locale che nazionale, conferma l’unicità e la validità delle attività svolte all’IPSIA di Montenero che iniziano dal primo fino al quinto anno assolvendo così ad una funzione pedagogica, formativa e di socializzazione ben più spiccata rispetto ad altre realtà.

L’IPSIA ha sviluppato in collaborazione con l’ANPAL una ricerca sulle competenze necessarie per il mondo del lavoro evidenziando la richiesta, sul territorio, di figure specializzate nella gestione di sistemi elettrici e meccanici di precisione.

Il modello di alternanza che ha portato l’Ipsia sul podio nazionale è divenuto ormai metodo  consolidato al punto che l’Istituto attualmente ha già attivato altri percorsi presso azienda del territorio destinati ad altrettanti studenti.

“Siamo soddisfatti e gratificati per questo importante riconoscimento da parte di Unioncamere – ha dichiarato il dirigente scolastico Patrizia Ancora – è l’attestazione di come la scuola stia lavorando nella giusta direzione unendo in modo efficace l’istruzione e la formazione al mondo del lavoro”.