Quantcast
Termoli

Entra nel Borgo e lì violenta e rapina una signora di 80 anni: così le telecamere inchiodano l’aggressore

Dalle 04:09 dell'11 agosto alle 05:29: nel video della Polizia le immagini decisive per incastrare il 28enne marocchino arrestato per violenza sessuale e rapina

Un video di poche decine di secondi. Grazie a quelle immagini e alla decisiva testimonianza dell’anziana vittima, un 28enne di nazionalità marocchina è stato arrestato nelle scorse ore a Firenze. È lui, secondo gli investigatori, l’autore della rapina e della violenza sessuale compiuta ai danni di una signora di circa 80 anni.

Rapinò e violentò un’anziana in casa, incastrato dal racconto della vittima e le telecamere: arrestato 28enne

Le immagini lo riprendono mentre si aggira in piena notte al Borgo vecchio di Termoli, fra le 4 e le 5 del mattino. Non c’è nessuno in giro, visto l’orario e se dapprima il giovane sembra gironzolare normalmente, poi lo si vede d’improvviso sparire dall’inquadratura, salvo poi ricomparire dopo circa 20 minuti.

A quel punto scappa a piedi, corre fuori dal Paese vecchio e fa perdere le sue tracce. Ci sono voluti tre mesi di indagini della Polizia e la coraggiosa testimonianza dell’anziana per arrivare a identificarlo. L’episodio dimostra ancora una volta l’importanza di un efficace impianto di videosorveglianza e di quanto le telecamere installate al Borgo di Termoli siano necessarie.

leggi anche
Violenza marocchino
Termoli
Rapinò e violentò un’anziana in casa, incastrato dal racconto della vittima e le telecamere: arrestato 28enne
commenta