Quantcast

Ornitologo e chirurghi salvano piccolo fratino con un amo nello stomaco foto

Più informazioni su

Un piccolo fratino, l’uccello che abita le dune del BassoMolise, salvato grazie all’intervento dell’ornitologo Nicola Norante e da una squadra di soccorritori sanitari che lo hanno sottoposto a un incredibile intervento chirurgico. Il fratino infatti, trovato domenica scorsa a Campomarino, aveva una lenza con un amo nello stomaco. Condannato a morte, il volatile – un maschio – ha invece ncrociato sulla sua strada persone “miracolose”.

Fratino amo esca

Inizialmente è stato portato al Centro di Educazione Ambientale di Campomarino, dove è stato consegnato proprio a Nicola Norante, mentre venivano informati i carabinieri Forestali visto che il fratino è una specie protetta e che gli ami dei pescatori lasciati in giro si sono rivelati in diverse occasioni killer e pericolosissimi. Dunque a loro va un appello affinchè prestino attenzione evitand di contaminare gli habitat naturali con lenze e uncini.

Fratino amo esca

L’ornitologo ha provveduto a farlo mangiare alloggiandolo in un  terrario, si è messo in contatto con amici veterinari di Treviso e Jesi per affidarlo alle loro cure, ma purtroppo erano distanti, troppo per poter agire in tempo. Nicola Norante però non si è dato per vinto e ha portato l’uccellino al comando di Termoli la mattina di lunedì. Nel pomeriggio stesso il fratino è stato operato a Pescara e domani verrà rimesso in libertà. Norante sta valutando di inanellarlo, cioè di mettergli una piccola fascetta “identificativa” sulla zampetta, per seguirne gli spostamenti e capire se resterà sul nostro territorio.

Più informazioni su