Quantcast

Luminarie, il Comune rompe la tradizione e copia i centri commerciali: accensione anticipata al 1 dicembre foto

Da ieri è iniziato il montaggio delle luminarie da 65 mila mila euro che adorneranno le vie principali del centro: dal Corso a via Roma, da viale Elena a via Gazzani. L'assessore al Commercio Paola Felice: "Se le condizioni meteo lo consentiranno, saranno accese il primo giorno di dicembre, i commercianti ce lo hanno chiesto".

Un mese a Natale. Ed è tempo di luminarie. Da ieri a Campobasso gli operai della ditta che si è aggiudicata il bando di gara del Comune hanno iniziato ad installare le luci che abbelliranno il centro della città. Le operazioni sono cominciate da Corso Vittorio Emanuele, il ‘salotto’ del capoluogo nonchè luogo dello struscio e del ritrovo serale, oltre che di una serie di negozi e attività di ristorazione: sarà abbellito con i classici fiocchetti rossi natalizi. Altri tipi di luminarie saranno montati in via Roma, le traverse del Corso, via Gazzani, viale Elena.

Il Comune ha stanziato 65mila euro (iva inclusa) per le luci di Natale, somma di poco più alta rispetto a quella prevista quasi dodici mesi fa, e consentirà di ornare strade, piazze ed edifici. Anche quest’anno i soldi per l’installazione delle luminarie sono stati prelevati dal Fondo di riserva. Lo stabilisce la deliberazione numero 277 approvata dalla Giunta guidata dal sindaco Roberto Gravina lo scorso 29 ottobre.

Luminarie Campobasso vigili urbani

L’obiettivo è a più facce. Si vuole ricreare una sorta di normalità che dodici mesi fa era tutt’altro che scontata. Naturalmente, nel rispetto delle norme anti-covid che a breve saranno anche inasprite con l’introduzione del super green pass a causa della crescita dei contagi. Al tempo stesso si vuole incentivare lo shopping natalizio, sostenere la ripresa economica e quindi le tante attività commerciali presenti in centro che hanno pagato un prezzo alto con la pandemia. Oltre che attirare un buon numero di turisti.

Per questo, pur non essendo stata ancora resa nota, la data dell’accensione delle luminarie potrebbe essere anticipata: non più nel giorno dell’Immacolata, ossia l’8 dicembre, come da tradizione. “Per andare incontro alle esigenze dei commercianti del centro, stiamo pensando di anticipare di qualche giorno”, spiega a Primonumero l’assessore al Commercio Paola Felice. “Se le condizioni meteo non interrompono l’installazione delle luminarie, potremmo accedere già dal 1 dicembre: i commercianti ci hanno chiesto di anticipare il più possibile”.

Paola Felice

Anche perché davanti ai centri commerciali e ad altre attività sono già state accese da alcune settimane. Se il clima sarà clemente insomma, dai primi giorni di dicembre il centro sarà illuminato dunque a festa.