Quantcast
Ripalimosani

La violenza psicologia e i lividi invisibili, intervento in streaming con la Cucinotta

Parola d’ordine: “Vite senza paura”. Perché la violenza psicologica dal partner, quella che lascia lividi invisibili, deve essere conosciuta e vinta.  E’ questo il presupposto che ha spinto l’Amministrazione comunale di Ripalimosani a realizzare un grande evento il 25 novembre al Blue Note di Ripalimosani a partire dalle 18.30.  Un evento dedicato alla lotta alla violenza sulle donne e non solo, patrocinato dall’ Ordine dei Medici di Campobasso, realizzato con la collaborazione della Nuova Proloco.

L’ incontro partirà da una storia vera, quella raccontata da Sabrina Lembo nel “Anche io ho denunciato”. Con Adele Fraracci a guidare il dialogo con l’autrice.  Sarà un momento di seria riflessione sulla situazione attuale e del territorio, con Giulia Falcone, psichiatra. E con la referente dell’associazione “Vite senza Paura”,  Francesca Malatacca. La cena di beneficenza sarà preceduta dall’attesissimo incontro in diretta streaming con Maria Grazia Cucinotta, che l’associazione l’ha fondata e la presiede. E che accoglierà il dono del ricavato della serata, rivolto a chi opera ogni giorno per salvare vite da trappole violente.

“C’è tanto lavoro in quest’evento, c’è tanta passione condivisaha dichiarato Annamaria Trivisonno, vice sindaco ed organizzatrice dell’evento per il Comune di Ripalimosani La vicinanza di alcune donne che volontariamente hanno speso le loro energie al servizio della causa è motivo di orgoglio per l’amministrazione comunale e per l’intera comunità ripese.  Un momento forte non solo per le donne che denunciano, che sostengono o che restano a guardare, ma anche per gli uomini. E’ su di loro che una comunità deve lavorare, dai bambini agli adulti; dobbiamo crescere i nostri figli attenti alla parità di genere, ma dobbiamo anche curare gli uomini maltrattanti. Faremo sentire le nostre richieste”.

“La giornata del 25 novembre è stata scelta per accendere un faro contro la violenza sulle donne – ha aggiunto il sindaco Marco Giampaolo – Purtroppo i maltrattamenti soprattutto sulle donne sono sempre più numerosi: come amministrazione cerchiamo per quanto possibile di essere di supporto o aiuto ai più deboli. Dobbiamo partecipare con coscienza e convinzione ad eventi come questi, vi aspettiamo!”.

commenta