Quantcast

Il virus si diffonde anche al liceo di Guglionesi: classi in dad e nuove regole per la ricreazione

Lezioni in dad da oggi per la 3B del liceo di Scienze Umane, mentre gli studenti della 2E negativi oggi sono rientrati in classe e il 30 novembre saranno sottoposti a nuovo tampone di verifica. Intanto la preside 'ordina' la ricreazione al banco. Il contagio continua ad espandersi in paese, dove due giorni fa il sindaco ha chiuso micronido, scuola dell'infanzia, primaria e medie

Il virus ‘piomba’ anche nel liceo di Guglionesi, il centro molisano attualmente più colpito dal Covid. Sono 67 i contagi accertati finora, in pratica il 16% di quelli complessivamente rilevati in tutto il Molise (415 casi, come comunicato dall’Asrem nel bollettino di ieri).

Molti dei guglionesani contagiati sono giovanissimi. Tanto è vero che due giorni fa il sindaco Mario Bellotti ha firmato l’ordinanza con cui ha stabilito le lezioni a distanza alla primaria, nella scuola secondaria di primo grado (il plesso A e B), nella scuola dell’infanzia e al micronido.

Oltre 40 bimbi sotto i 10 anni positivi, virus anche fra cuoche: scuole chiuse, ecco l’ordinanza

Da oggi (26 novembre) sono in dad anche i ragazzi della 3B del liceo di Scienze Umane, come disposto dal dirigente scolastica Patrizia Ancora. Invece gli studenti della classe 2E negativi al tampone molecolare da oggi sono tornati regolarmente in classe per la didattica in presenza.

Per evitare la diffusione del contagio, inoltre, la dirigente scolastica ha stabilito nuove regole per la ricreazione prevedendo il divieto di uscire dall’aula per acquistare snack e merendine dai distributori automatici. “Gli studenti resteranno seduti al proprio posto e consumeranno le merende rispettando il distanziamento”. Altra regola: in bagno bisognerà evitare gli assembramenti. “I docenti autorizzeranno l’uscita di un alunno per volta”. Infine, i docenti dovranno ‘controllare’ maggiormente i ragazzi che non potranno “avvicinarsi ad altri compagni, lasciare i rifiuti al di fuori dei cestini, parlare senza mascherina”.

La situazione a Guglionesi è particolarmente delicata: il virus sta dilagando proprio in quelle fasce d’età per ora non interessate o solo in parte dalla campagna vaccinale. Ecco perché nelle scuole è tornata la dad (in altri paesi della regione i plessi sono stati proprio chiusi): corsi e ricorsi storici in questa pandemia. La quarta ondata purtroppo sta interessando le persone non ancora immunizzate.