Quantcast

Gli alunni di Bonefro alla scoperta della Luna con un Quiz Show

Più informazioni su

La luna affascina. Incanta. Culla. Ammalia. A lei sono stati dedicati canti, poesie, odi. Ed è stata lei al centro degli studi della giornata odierna per i ragazzi della 3A della scuola secondaria di primo grado di Bonefro. Grazie ad un game show interattivo dal titolo “Abitare sulla luna” organizzato in occasione del “Festival delle Scienze” dall’ ESA (European Space Agency), i nostri piccoli protagonisti, accompagnati dalla docente di tecnologia Annalisa Occhionero e dalla docente di Matematica e Scienze Elena Vassalotti, hanno scoperto un sacco di novità sulla luna divertendosi.

La parola chiave oggi era divertirsi, e ci sono riusciti a colpi di quiz su Kahoot. La diretta ha interessato diverse scuole in tutta Italia con un pubblico di circa 120 giocatori. Con un viaggio virtuale sono state ripercorse le tappe fondamentali che hanno portato alle esplorazioni lunari, dalle prime osservazioni al telescopio, alle prime missioni spaziali fino all’atterraggio di Apollo 11 che vide protagonisti gli astronauti statunitensi Neil Armstrong e Buzz Aldrin, il 20 luglio 1969.

scuola laboratorio bonefro

È stata spiegata la composizione del territorio lunare, quanto dista la luna dalla terra e le sue fasi. I ragazzi sono stati poi guidati allo step successivo: come farà l’uomo ad “abitare sulla luna”? E qui, a livello pratico sono state illustrate le soluzioni. La base igloo lunare verrà costruita attraverso la stampa 3D da dei robot automatizzati e i materiali necessari per la costruzione saranno presi anche dal suolo lunare stesso. L’energia necessaria per il sostentamento sarà data da enormi pannelli solari installati sul suolo lunare. Per produrre gli 800gr al giorno di ossigeno necessario ad ogni uomo per la respirazione si userà quello prodotto dalle piante coltivate nella serra degli igloo, insieme ai generi di prima necessità e si stima che per ogni essere umano saranno necessari circa 13mq.

scuola laboratorio bonefro

Per quanto riguarda l’acqua verrà riutilizzata quella degli scarti depurata e l’acqua presente allo stato solido sul territorio lunare. Il viaggio si conclude con un occhio al futuro: il prossimo ritorno dell’uomo sulla luna dopo circa 70 anni. La missione programmata si chiamerà Artemis (da Artemide nome dato alla luna nell’antica Grecia). In anteprima i ragazzi sono entrati virtualmente nella capsula Orion che accompagnerà gli astronauti sulla luna. Questo magnifico viaggio non poteva che concludersi con la vittoria di “LegendElephant”, nickname di Francesco Perrotta. Il conduttore ha annunciato il vincitore con queste parole “Si dice che gli elefanti hanno una memoria ed un intuito bellissimi”.

scuola laboratorio bonefro

Che dire complimenti Francesco! Vola alto insieme a tutti i tuoi compagni di classe che con grandissimo spirito sportivo ti hanno sostenuto e appoggiato! Perché la vera vittoria di oggi è stato il gioco di squadra. Concludiamo l’articolo con una citazione del cosmonauta russo Yuri Gagarin: “Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini!”

Più informazioni su