Quantcast
La decisione dopo i contagi

Focolaio covid a Guglionesi, lezioni a distanza in 5 classi. Il sindaco: “Prudenza ma niente allarmismi”

Da domani lezioni a distanza per i bimbi di quattro classi della primaria e di una sezione della scuola dell'infanzia. A Guglionesi ci sono attualmente 19 persone contagiate, quasi tutte asintomatiche e per arginare il cluster il primo cittadino Bellotti invita la popolazione a rispettare le misure di sicurezza evitando assembramenti nei bar. Ieri intanto sono stati sanificati i plessi 'A' e 'B' oltre alla mensa che resta chiusa: due operatori sono positivi

A Isernia undici classi in dad la scorsa settimana, ora Guglionesi. Qui è scoppiato un focolaio covid tra i piccoli della materna e della primaria e da domani cinque classi dell’istituto omnicomprensivo riprenderanno le lezioni non in presenza ma a distanza dopo le infezioni al virus Sars Cov-2 rilevate nelle scorse ore.

Attualmente sono 19 i residenti del paese bassomolisano che a oggi, domenica 21 novembre, risultano positivi sulla base di tamponi molecolari. Qualche altro in queste ore che si è sottoposto al tampone antigenico nelle farmacie, dove ieri è stata organizzata una giornata di screening in collaborazione della Protezione civile di Guglionesi, andrà ad aggiungersi a breve alla lista.

Guglionesi, focolaio alla materna e boom di tamponi rapidi. Il farmacista: “Nessun allarme, ma usiamo tutti cautela”

La maggior parte dei casi riguarda bambini iscritti alla scuola materna o alla scuola elementare. Sulla base dei nuovi protocolli ministeriali adottati a livello centrale, ha ricordato a Primonumero il sindaco Mario Bellotti, spetta ai dirigenti di istituto o ai loro delegati (e non più come accadeva fino a un po’ di tempo fa ai sindaci) decidere se chiudere le scuole o stabilire le classi in cui svolgere le lezioni a distanza.

Decisione presa dalla preside Patrizia Ancora nel primo pomeriggio di oggi: cinque classi da domani (22 novembre) saranno in dad. “Si tratta di quattro classi della scuola primaria e di una sezione della scuola dell’infanzia”, spiega la dirigente scolastica. Quindi non verrà chiuso l’istituto omnicomprensivo, tanto più che al liceo non ci sono casi e che, come dice ancora il sindaco Bellotti, la situazione è assolutamente sotto controllo e le persone residenti in paese che hanno contratto il virus, pur presentando alcuni sintomi, stanno bene né hanno manifestato problematiche tali da richiedere cure ospedaliere.

Diversa la decisione assunta in relazione alla mensa scolastica, che al momento (e in questo caso per decisione del sindaco Mario Bellotti) è sospesa anche perché ci sono due casi relativi al personale in servizio. Fra l’altro ieri l’amministrazione comunale ha sanificato interamente i plessi ‘A’ e ‘B’ e la mensa scolastica. L’obiettivo è arginare il focolaio che riporta le lancette dell’orologio indietro di qualche mese.

“È un momento delicato – ricorda il primo cittadino – e peraltro Guglionesi ha già sperimentato una fase di diffusione del contagio. Ma questa volta l’auspicio, suffragato dall’importante vaccinazione cui i cittadini sono stati sottoposti nei mesi scorsi, è che il quadro epidemiologico evolva in modo radicalmente diverso. Invito tutti, ancora una volta e con maggiore forza – aggiunge il sindaco – a rispettare le misure di sicurezza nell’interesse personale e degli altri, come il distanziamento e la mascherina nei luoghi chiusi, principalmente nei bar dove si registrano inevitabili assembramenti di persone”.

leggi anche
Castellara villa comunale Guglionesi autunno
Il bollettino
20 novembre – Si allunga la lista dei contagi: sono 39 in 16 comuni. 14 casi a Guglionesi
Test rapidi farmacia Guglionesi Pasquale sorella
Videointervista
Guglionesi, focolaio alla materna e boom di tamponi rapidi. Il farmacista: “Nessun allarme, ma usiamo tutti cautela”
commenta