Quantcast

Fa prostituire una 22enne lungo la Statale, denunciato un uomo di Montecilfone

I Carabinieri della Compagnia di Termoli hanno deferito un 54enne di Montecilfone dopo aver appurato (a seguito di una serie di intercettazioni e pedinamenti) che lo stesso sfruttava una 22enne di nazionalità bulgara spingendola a prostituirsi

Ha 54 anni ed è di Montecilfone. Alle spalle precedenti specifici ma nelle ultime ore ad allungare l’elenco è arrivata la denuncia dei carabinieri di Termoli per sfruttamento della prostituzione.

I militari della Compagnia di Termoli hanno infatti scoperto dopo giorni di intercettazioni e pedinamenti che l’uomo tra l’inizio di giugno e la fine di ottobre di quest’anno, usando la propria macchina, accompagnava a Campomarino una ragazza di soli 22 anni, di origine bulgara e residente a Foggia.

La lasciava sulla Statale 16 perché si prostituisse finché lo stesso non passava a riprenderla per riportarla nuovamente a casa. I militari lo hanno inseguito per giorni e giorni, osservando e rapportando alla Procura della Repubblica tutti i suoi movimenti fino alle scorse ore quando è stato iscritto a piede libero nel registro degli indagati per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

“Il lavoro condotto – si legge in una nota dell’Arma dei carabinieri – ha permesso di portare alla luce un reato esecrabile e che fin troppo spesso rimane purtroppo impunito poiché non denunciato dalle vittime, nella maggior parte dei  casi per paura di ritorsioni da parte degli sfruttatori o per un ingiustificato ma umano  senso di vergogna legato alle specifiche situazioni”.