Quantcast

Comuni virtuosi, il sindaco di Macchiagodena al 5° posto in Italia. “Progetto Genius Loci il nostro orgoglio”

Il primo cittadino Felice Ciccone ieri in Liguria per la premiazione finale. "Noi sindaci non andiamo alla ricerca di premi e riconoscimenti, ma sentir parlare di Macchiagodena e dei suoi progetti culturali ci ha riempito di gioia e orgoglio"

‘Il gioco del sindaco’ parla anche molisano. Come vi avevamo raccontato, il comune Macchiagodena era entrato nella squadra dei ‘fantistici 11’ ma ieri, a Sestri Levante, c’è stata la premiazione finale e Felice Ciccone, primo cittadino del comune dell’isernino che si sta distinguendo per i suoi progetti culturali, si è piazzato al 5° posto.

Sindaco più virtuoso d’Italia, un molisano fra i ‘fantastici 11’: in gara Felice Ciccone di Macchiagodena

 

“Il concorso dell’Associazione Nazionale Comuni Virtuosi ‘Il Gioco del Sindaco’ è, appunto, solo un gioco. Non può che essere così.

I quasi 8000 sindaci d’Italia, infatti, hanno tutti delle difficoltà diverse, degli obiettivi diversi, programmi diversi. Diverse sono anche le criticità, le situazioni che hanno ereditato, le strutture e gli strumenti che hanno a disposizione e così via.

Per questo non credo sia possibile fare confronti fra di loro e stilarne una classifica.

A prescindere, poi, che i sindaci, tutti, non vanno alla ricerca di premi e riconoscimenti, perché la loro unica ricompensa è rappresentata dall’affetto e dalla stima della propria gente.

Non neghiamo però, che oggi in Liguria, a Sestri Levante, alla premiazione dei sindaci più virtuosi d’Italia, sentire parlare dei progetti culturali di Macchiagodena ed in particolare del progetto Genius Loci – Portami un libro e ti regalo l’anima, ci ha riempito di gioia e di orgoglio.

Scoprire che tanta gente apprezza quello che stiamo facendo e che in tanti ci hanno votato facendoci rientrare fra i cinque comuni più virtuosi, è un grosso stimolo per continuare ad impegnarci per la crescita e la promozione di Macchiagodena e dell’intero Molise”.

felice ciccone macchiagodena gioco sindaco

Infine i ringraziamenti del sindaco Ciccone, a chi ha contribuito a vario titolo a questo successo: “Un Grazie di cuore da parte dell’Amministrazione a quanti hanno contribuito: alle strutture ricettive, alle attività commerciali, ai pubblici esercizi, alla Pro Loco, alle Associazioni, ai Borghi della lettura, ai Ragazzi Cicerone, alla Fondazione De Chiara De Maio, a Peppe Rapuano, ai dipendenti comunali e a tutti quelli che ci sono stati vicino con il loro voto e la loro presenza”.

Di seguito un nostro reportage di poco più di un mese fa.

Il paese che ha scommesso sulla cultura sotto i riflettori: “Facciamo turismo di qualità ma non possiamo salvarci da soli”