Quantcast

Avvisi in ritardo e cifre che non tornano, caos tassa rifiuti a Termoli: “Ecco come risolvere”

Il concessionario del servizio di riscossione, Ica-Creset, ammette gli errori e tranquillizza gli utenti: "Il termine per pagare slitta di 15 giorni, sull'arrotondamento della rata unica nessun problema per chi ha pagato"

C’è un nuovo caso che sta coinvolgendo i pagamenti della tassa sui rifiuti a Termoli. Avvisi arrivati in ritardo rispetto alla scadenza e cifre che non tornano, seppure di pochi centesimi, hanno messo in allarme molti cittadini che in questi giorni hanno protestato per il disservizio provocato dal gestore del servizio di riscossione per conto del Comune, vale a dire la Ica-Creset. Va ricordato che solo pochi mesi fa un disagio simile era stato vissuto a causa dell’arrivo di cartelle esattoriali vecchie nelle case di tantissimi termolesi.

Marea di cartelle esattoriali vecchie di anni, cittadini spaesati e qualcuno ha già pagato: “Ma sono piene di errori”

Per questo motivo ora la stessa Ica-Creset corre ai ripari per chiarire che le scadenze slittano di 15 giorni e il pagamento senza arrotondamento in rata unica risulta regolare.

Lo stesso gestore scrive infatti di “ripetute segnalazioni ricevute negli ultimi giorni” e per questo fornisce alcuni chiarimenti. “Abbiamo verificato tramite i nostri fornitori che molti avvisi di pagamento della Tassa Rifiuti (TARI) 2021 per il Comune di Termoli hanno subito ritardi nelle operazioni di stampa e postalizzazione e di conseguenza sono pervenuti ai Contribuenti successivamente alla scadenza. Avendo riscontrato in questi mesi diffuse criticità sul territorio nazionale nelle operazioni di stampa e postalizzazione conseguenti agli effetti della situazione pandemica, vogliamo innanzitutto rassicurare l’utenza confermando quanto già preventivamente riportato nell’avviso di pagamento, le scadenze subiscono uno slittamento di 15 giorni considerando la ricezione e i versamenti non saranno assoggettati ad alcun aggravio”. Per farla breve, il termine per pagare slitta di 15 giorni senza alcuna mora.

“Ulteriore segnalazione – prosegue Ica-Creset – ha riguardato un errore nei processi di stampa che interessa il versamento a saldo rata unica poiché sul modulo F24 non è stato applicato l’arrotondamento previsto generando un disallineamento di pochi centesimi tra la somma degli importi a debito e l’importo totale da versare. La problematica non affligge la banca dati essendo limitata alla stampa cartacea e solo al versamento in rata unica, tuttavia abbiamo riscontrato che alcuni operatori all’incasso non permettono il pagamento o la correzione del pre-stampato e pertanto sin da subito abbiamo potenziato i servizi di front-office qualora fosse necessaria la ristampa del modulo”.

Il concessionario ha voluto poi fornire ulteriori informazioni per tranquillizzare i cittadini su questo errore. “Le singole rate di pagamento sono corrette e possono essere pagate presso qualsiasi operatore; Il versamento in rata unica può essere effettuato utilizzando le tre rate singole in luogo del modulo affetto da errore; Poiché molti operatori hanno acquisito il versamento della rata unica vogliamo rassicurare che i pagamenti effettuati, anche senza applicare l’arrotondamento, sono perfettamente regolari; 4. Qualora l’Utente intenda utilizzare un modello F24 in bianco è sufficiente applicare l’arrotondamento alla tassa (codice 3944) affinché la somma degli importi a debito corrisponda all’importo da versare”.

In caso di necessità di ulteriori chiarimenti gli uffici di Ica-Creset operano in apertura straordinaria fino al 4 dicembre 2021, tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13 e tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 17. La ristampa del modulo può essere richiesta anche all’indirizzo email: termoli@icacresetmolise.net.

Ci scusiamo per il disagio arrecato, seppur non direttamente dipendente dal nostro operato, siamo impegnati giornalmente alla risoluzione del problema e rimaniamo a disposizione dell’utenza per ogni esigenza” conclude il concessionario.

Questi i recapiti: Ufficio: Via Asia 1/s – 86039 – Termoli (CB) Tel.0875/500007 – FAX 0875/540008 Email: termoli@icacresetmolise.net Pec. rti-icacresetmolise@pec.it