Quantcast

Siamo fuori dall’uragano mediterraneo, ma domenica (Halloween) arriva il maltempo previsioni

Più informazioni su

VENERDI’ 29 Persiste l’imponente ondata di maltempo su Sicilia e Calabria da giorni nell’occhio di un ciclone, simile a quelli tropicali, pronto a trasformarsi in un vero e proprio uragano. Si tratta di un Medicane (Mediterranean Hurricane ovvero uragano Mediterraneo) e si traduce in una nuova ondata alluvionale e venti di forte burrasca pronti a spazzare via le coste di queste due regioni. Inevitabile che questo evento meteorologico eccezionale abbia conseguenze anche sul resto dell’Italia, specie sulle regioni del centro e del sud.

Sul Molise oggi ci attende una giornata di tempo variabile ma non insidiosa: nuvole e sole si alterneranno per tutto il dì e anche le temperature inizieranno una lenta ma graduale risalita. Il contesto sarà tutto sommato tranquillo anche durante la notte.

SABATO 30 Pur essendo vicini all’uragano che in questo sabato lambirà anche la Campania meridionale e la Basilicata, il Molise dovrebbe cavarsela senza scossoni. Il versante venafrano, però, rischia qualche precipitazione mattutina mentre il resto della regione godrà di un tempo stabile e soleggiato. In serata un parziale aumento della nuvolosità (e forse anche qualche debole piovasco su Isernia) con la presenza, ormai costante dopo il tramonto e al mattino presto, di insidiose foschie che riducono la visibilità.

DOMENICA 31  Sarà una domenica mite sul fronte delle temperature ma piovosa. A caratterizzare metà della giornata saranno le nuvole, in serata, però ecco le piogge che saranno anche fedeli compagne per il tutto il resto della nuova settimana. Non si tratta di conseguenze dell’uragano Medicane (da ieri in ritirata) ma di una nuova perturbazione che giunge sull’Italia dall’Atlantico. Vedremo più avanti nel dettaglio cosa accadrà dal lunedì di Ognissanti.

Più informazioni su