Quantcast

Rifiuti abbandonati in pieno centro: in via Palombo la ‘bravata’ dell’incivile di turno

Avanzi di cibo, bottiglie di plastica e altri scarti; c’è pure una confezione di bagnoschiuma nell’immondizia lasciata da qualche balordo a marcire sull’asfalto. Tristezza e indignazione tra residenti e imprenditori della zona, che quotidianamente si impegnano per tener in ordine l’area anche e soprattutto attraverso la raccolta differenziata.

Le cattive abitudini sono dure a morire. L’inciviltà, a quanto pare, pure. Nonostante a Campobasso cittadinanza e amministrazioni comunali si siano impegnate – e si impegnino tuttora – per promuovere e realizzare quotidianamente l’obiettivo della raccolta differenziata, il cortocircuito è sempre dietro l’angolo. L’angolo, già. Tipo quello di via Palombo, proprio accanto all’ingresso dell’omonima piazzetta. Cumuli di immondizia domestica letteralmente abbandonati e lasciati alla mercé di cani randagi e piccioni: scarti alimentari, confezioni di bagnoschiuma, scatolami, bottiglie in plastica e resti di cibo. Un quadretto di inciviltà abominevole, probabilmente frutto della maleducazione di qualche balordo.

Una situazione che – oltre a ledere l’immagine del capoluogo, lasciando attoniti gli sguardi dei passanti – suona un po’ come uno schiaffo all’impegno e allo zelo dei residenti e di quanti, nella zona in questione, possiedono un’attività commerciale: cittadini e imprenditori che con solerzia e profondo rispetto delle norme civiche ogni giorno differenziano i propri rifiuti. E che questa mattina (mercoledì 20 ottobre) si sono trovati dinanzi una scena assolutamente poco piacevole.

rifiuti piazzetta Palombo