Quantcast

Raffica di furti all’ora di cena, con i proprietari in casa. Rubati oro e soldi, ma ci sono i filmati delle telecamere private

Quasi una decina le denunce sulle quali indagano i carabinieri della stazione locale, che dovrebbero portare a sviluppi a breve. L’ultimo colpo stanotte in una pizzeria, molti altri la settimana scorsa in alcune villette del centro urbano. La banda è composta da 4 persone, come risulta dai filmati consegnati ai militari: 3 ladri e un palo.

Una ondata di furti in casa sta mettendo a dura prova il senso di sicurezza dei cittadini di Palata, che da un paio di settimane fanno i conti con i ladri. Sarebbero una decina circa, secondo fonti di paese, i furti messi a segno nel comune, dove fino a poco tempo fa – racconta una cittadina – “praticamente vivevamo con le porte aperte. Non so cosa stia accadendo – aggiunge – ma sicuramente è importante stroncare sul nascere questo fenomeno criminale”.

Un aiuto lo dovrebbero dare ai Carabinieri della Stazione locale i filmati di alcuni impianti di videosorveglianza privati che mostrano, raccontano le vittime derubate, sia i tre malviventi entrati in casa a caccia di gioielli e denaro contante sia il palo, mascherina chirurgica sul volto, che presta attenzione ai passanti e agli automobilisti mentre il colpo viene messo a segno.

Privilegiato dalla banda l’orario di cena, quando gli stessi proprietari sono in casa. Diversi furti sono accaduti lunedì della settimana scorsa tra le ore 20 e 21. Almeno quattro quelli per i quali è stata presentata denuncia in quel frangente, quando i ladri sono entrati in alcune abitazioni unifamiliari sia in centro che nella zona più vicina alle scuole. Una delle famiglie finite nel mirino della banda riferisce che a quell’ora, 20 e 30 circa, era a cena in un altro piano e che i ladri,  entrati al piano terra da una finestra, non hanno rubato nulla tranne una bottiglietta d’acqua dal frigorifero, probabilmente perché non hanno trovato né oro né denaro. Non è andata però allo stesso modo ad altre famiglie che si sono ritrovate di colpo senza gioielli e senza più i soldi conservati nei cassetti per le esigenze giornaliere.

palata

Sempre la scorsa settimana ci sono stati altri furti con la stessa identica dinamica e la stessa tipologia di bottino. L’ultimo questa notte, quando è stata presa di mira una pizzeria dove però non è stato trovato l’incasso che i malviventi speravano di portarsi via. I cittadini che hanno subito episodi del genere, abbastanza inediti in un comune dove questa tipologia di criminalità è confinata a episodi ancora molto sporadici, si sono rivolti ai Carabinieri.

Cregrest Palata 2018

Qualcuno ha anche consegnato i filmati delle telecamere di sicurezza interne e confida che a breve le indagini avviate possono portare a sviluppi sperati, soprattutto per mettere fine al fenomeno. “Che – aggiungono – sta portando paura e timori nelle nostre giornate. I furti in casa sono una cosa alla quale non siamo abituati e non vorremmo doverci abituare mai”.