Quantcast
Intervento della mobile

Perseguitava nuora e figlio con 50 telefonate al giorno, fermato suocero stalker

Stalking: non più una caratteristica legata soltanto alle relazioni sentimentali di coppia. Come – per esempio – nel caso finito in questione sul tavolo della Procura di Campobasso, al quale ha lavorato la terza sezione della squadra mobile di via Tiberio e che si è chiuso con l’esecuzione di una misura cautelare personale a carico di un uomo di 70 anni del capoluogo.

Lui, il presunto stalker, non potrà più avvicinarsi alla nuora, al figlio né frequentare gli stesso posti.

Alle porte di Campobasso, una famiglia medio-borghese, lui imprenditore, separato, e un figlio sulla trentina sposato con una coetanea.

Alla coppia di sposi, questo padre lascia la casa e parte dell’eredità. E proprio questo, improvvisamente, si trasforma in motivo di aggressioni verbali continue verso la coppia. Soprattutto verso la nuora accusata dal 70enne di “dilapidare il patrimonio”. Inutili sarebbero stati i tentativi di farlo ragionare: il 70enne ha iniziato a mettere in atto una serie di azioni persecutorie che da giugno scorso hanno reso infernale la vita della coppia.

In una sola giornata ha effettuato anche cinquanta telefonate, che però non hanno mai avuto risposta dal figlio né dalla nuora. La donna che era solito inseguire quando questa si recava al lavoro o aspettare sotto l’ufficio per pedinarla di nuovo mentre era diretta a casa lasciando che andasse in preda al panico e si spaventasse.

Metodi sistematici di stalking, violenza verbale e denigrazione, con i quali questo signore ha tenuto in scacco figlio e nuora.

Offese, mortificazioni, continui dispetti e provocazioni, minacce, inseguimenti. Al punto che la giovane coppia è stata costretta a chiedere l’aiuto della squadra mobile. Sono partite le indagini e le verifiche rispetto ai racconti resi in questura e quindi alle persecuzioni che gli agenti hanno accertato perduravano. Fino ad oggi, quando la procura ha disposto a carico del 70enne il divieto di avvicinamento alla coppia e quello di frequentare gli stessi posti.

commenta